Apple brevetta il Face ID per Mac

brevetto Face ID Mac

L’interesse di Apple per un sistema che rilevasse l’utente di fronte lo schermo del dispositivo è di un po’ di anni fa. Ci sono brevetti in merito risalenti già dal 2015. Il sistema Face ID utilizza tre elementi: una fotocamera, un proiettore di punti e un rilevatore di punti.

Questo consente di creare una mappa del volto di una persona e utilizzarla per autenticare l’accesso al sistema operativo, o alcune operazioni. Ma il sistema può essere utilizzato per tante altre applicazioni. Per esempio per applicare delle gesture da attivare senza toccare periferiche esterne.

La società non si fermerà a questo. Visto che si vocifera dell’arrivo di un iPad Pro munito di Face ID, in arrivo probabilmente quest’anno, è plausibile che questa tecnologia in futuro arriverà anche nei Mac.

Tutto lo studio in realtà è partito dai Mac, per poi miniaturizzare il tutto e inserirlo negli smartphone. Di recente, infatti, la società è tornata alla carica ottenendo un brevetto per il rilevamento della profondità di una scena mediante l’uso di un sistema come il Face ID. Lo stesso sistema usato per creare l’effetto Portrait negli iPhone.

Non resta che attendere per vedere gli sviluppi futuri della tecnologia.

Cosa ne pensi?