Vector, il robot da compagnia che vi farà tenerezza

Vector robot

Guardando Vector, il nuovo robot di Anki, forse vi ricorderete di qualcosa. Ha un’aria familiare. In effetti quel design lo avevamo già incontrato nel 2016, ma all’epoca si chiamava Cozmo. Quel robot, prodotto dalla stessa Anki, era un modello nato per imparare a programmare.

Vector è diverso perchè è già programmato. Non bisogna essere degli smanettoni per utilizzarlo e, inoltre, è tecnologicamente più avanzato di Cozmo. Tramite il machine learning comprende gli ostacoli lungo il suo percorso, inoltre si collega ad internet per rispondere alle domande del suo padrone, con un assistente digitale come Siri.

Offre informazioni sul meteo, consente di impostare una sveglia, ha una fotocamera per scattare foto e molto altro. Tramite il collegamento al cloud dell’azienda può imparare nuove cose con degli aggiornamenti. Un microfono gli consente di ascoltare l’ambiente circostante. Il tutto si gestisce mediante un’app per smartphone.

Una base di ricarica ad induzione viene utilizzata automaticamente, come fanno i robot aspirapolvere, quando la batteria sta per scaricarsi. Al momento la spedizione è prevista solo negli Stati Uniti. Per 199 $ si può ordinare un’unità su Kickstarter che sarà spedita da ottobre.

Cosa ne pensi?