Gli iPhone Xr e Xs leggono i tag NFC senza dover aprire un’app

NFC iPhone

Apple ha il chip NFC quando è arrivato il Touch ID e Apple Pay. Questo chip consente il passaggio sicuro delle informazioni se i due dispositivi sono a pochi centimetri di distanza. Una sorta di antenna a corto raggio.

Con il tempo vari dispositivi e servizi si sono armati di NFC. Oltre al classico paring con gli speaker, si può usare la tecnologia NFC anche per leggere etichette intelligenti, autenticare l’apertura di porte e così via.

Con i nuovi iPhone Xr e Xs, però, non bisogna aprire l’app preposta alla lettura del chip. Basta avvicinare il telefono al chip. Se questi è compatibile, iOS cercherà l’app che può usarlo e la proporrà all’utente mediante una notifica.

Questo passo avanti può essere utile per evitare di andare a cercare l’app associata prima della lettura. Consente di ottimizzare il tempo, ottenendo il passaggio veloce all’app collegata.

Una cosa del genere ricorda l’integrazione della lettura dei codici QR nella fotocamera dell’iPhone. Non bisogna aprire un’app preposta per leggere questi codici, ma basta inquadrarli per ottenere il testo associato.

Purtroppo la lettura automatica dei chip NFC non è disponibile con gli iPhone precedenti.

Cosa ne pensi?