Tim Cook verrà in Europa per parlare di privacy

Tim Cook

L’Europa ha un vero e proprio pallino per la privacy. Gli organi istituzionali hanno realizzato un framework molto restrittivo sul passaggio dei dati egli utenti, applicando un sistema burocratico abbastanza pesante da gestire.

Tutto questo va sotto il cappello dalla nuova GDPR che regola ciò che si può fare e ciò che non si può fare con i dati degli utenti. Il risultato è una maggior protezione dei dati sensibili, ma anche tantissimi banner di avviso che bisogna chiudere all’apertura di ciascun sito web.

Uno degli attori che tengono molto alla protezione dei dati è Apple. Quindi l’Unione Europea ha deciso di invitarlo per la conferenza europea per la protezione dei dati che si terrà a Brussels.

La conferenza è stata organizzata per il 24 ottobre. Giovanni Buttarelli della EDPS (European Data Protection Supervisor) ha commentato:

Siamo lieti che Tim abbia accettato di intervenire alla Conferenza internazionale dei commissari per la protezione dei dati e la privacy. Tim è stato una voce forte nel dibattito sulla privacy, in quanto leader di un'azienda che ha assunto una chiara posizione sulla privacy, non vediamo l'ora di sentire la sua visione. Si unisce a una già superba formazione di relatori e relatrici che desiderano partecipare a una discussione sulla tecnologia a servizio dell'umanità.

Di recente Cook rilasciò un’intervista a VICE News proprio in relazione alla gestione della privacy.

Cosa ne pensi?