Apple vende iPhone 7 e 8 modificati in Germania per saltare il blocco

All’inizio dell’anno Qualcomm depositò 1,34 miliardi di euro in titoli pur di attivare il blocco delle vendite degli iPhone in Germania. E l’ottenne.

Apple ha fatto causa a Qualcomm perché dichiara che applica delle percentuali sulle licenze fuori mercato. Per questo motivo, oltre a non voler pagare, ha attivato un piano per sostituire tutti i chip che comprava da Qualcomm con altri chip, tra cui alcuni comprati da Intel e altri prodotti all’interno.

Nell’attesa resta la questione dei “vecchi” iPhone venduti dalla società, come l’iPhone 7 e l’iPhone 8. Per superare il blocco delle vendite, che attualmente richiede di fare acquisti presso gli operatori telefonici per avere quei modelli, la società ha iniziato a vendere versioni modificate.

Gli iPhone 7 e 8 venduti in Germania non hanno il chip modem di Qualcomm, ma uno prodotto da Intel. In questo modo non devono pagare licenze all’azienda.

Cosa si inventerà Qualcomm per poter bloccare di nuovo le vendite?

Cosa ne pensi?