Corning Glass
Corning sta lavorando alla copertura resistente per schermi flessibili 2

Voi lo comprereste un iPhone pieghevole che si trasforma in un iPad mini? Mentre ci pensate abbiamo notato che il mercato degli smartphone pieghevole è già stato inaugurato. Samsung ha presentato il Galaxy Fold, mentre Huawei il Mate X. Entrambi saranno venduti a partire da questo anno.

C’è molta curiosità sulle reali potenziali di utilizzo, l’esperienza utente, la resistenza degli schermi e così via. Sicuramente arriveranno tanti video su YouTube quando saranno in vendita. Intanto sempre più aziende sembrano voler cavalcare questa tendenza.

Corning, che da sempre ha fornito le coperture in vetro per i display di Apple, sta lavorando ad una versione del suo celebre Gorilla Glass per coprire proprio gli schermi per gli smartphone pieghevoli.

Come ha raccontato la società a Wired, si sta cercando di realizzare una pellicola sottile 0,1 millimetri, in grado di resistere a piegature del raggio di angolazione di almeno 5 millimetri.

L’obiettivo è creare un prodotto che sia l’unione del Willow Glass, un vetro molto sottile, e il Gorilla Glass. Quest’ultimo riesce a riparare le micro crepe tramite lo scambio di ioni sulla superficie, riducendo la possibilità di rotture.

Ma la vera domanda è: se Corning, che lavora da anni con Apple, sta lavorando ad un progetto del genere, lo fa per realizzare le coperture per gli iPhone pieghevoli?

Leave a comment

Cosa ne pensi?