La beta di macOS 10.14.4 anticipa l’abbonamento alle riviste di Apple

Texture

La società ci provò già nel 2011. All’epoca il servizio si chiamava Newsstand e consentiva di scaricare le riviste da iOS e leggerle da iPhone e iPad. All’inizio il sistema funzionò, ma poi gli editori decisero di non dividere la fetta con Apple. Si preferì, quindi, la creazione di app singole da cui abbonarsi all’esterno dell’App Store ed evitare di pagare commissioni.

A distanza di quasi un decennio il sistema dovrebbe tornare in un’altra forma. Lo scorso anno la società acquistò Texture: una sorta di Netflix delle riviste. Pagando 9,99 $ si accede ad un catalogo di 200 riviste aggiornate periodicamente.

Durante il prossimo evento di Apple, Texture dovrebbe cambiare nome e diventare Apple News Magazine. Il noto sviluppatore Steve Troughton-Smith ha scoperto alcuni riferimenti in merito all’interno dell’ultima beta di macOS 10.14.4.

Il servizio sarà basato su PDF da scaricare e leggere in modalità offline. L’utente riceverà anche delle notifiche quando la propria rivista preferita avrà aggiunto una nuova copia al catalogo. La società prevede diverse categorie tra cui Business, Intrattenimento, Cucina, Scienza, Viaggi e così via.

Se tanto mi da tanto, però, non c’è da aspettarsi nessuna apertura all’Italia. È molto probabile che Apple renderà il servizio accessibile solo in quei paesi dove Apple News è operativo, vale a dire Stati Uniti, Gran Bretagna ed Australia.

Cosa ne pensi?