Mozilla lancia una petizione sulla privacy di Apple

La privacy è sempre stato uno dei cavalli di battaglia per Apple. La società di Cupertino ha un sito dedicato alla privacy e periodicamente pubblica dei video, oltre che a dei report, per ricordare che il suo business si basa sulla vendita dei dispositivi e non dei dati.

Ma c’è chi mette in dubbio la bontà di queste dichiarazioni. Questo qualcuno è Mozilla. La società, famosa per il browser Firefox, dichiara che Apple non la racconta completamente giusta. La società di Cupertino consente di tracciare la navigazione in Safari, utile per i venditori di pubblicità, mediante l’uso dell’identificatore del dispositivo.

In pratica c’è un’opzione in iOS che, se disattivata, evita la costruzione di un profilo sull’utente quando si naviga nei siti internet. Un’opzione che si attiva in Impostazioni > Privacy > Pubblicità.

Quindi protestare per un’opzione che già c’è? Mozilla dichiara che Apple non vi dia abbastanza visibilità e chiede che l’ID del dispositivo per il circuito pubblicitario sia cambiato ogni mese. In pratica che il profilo dell’utente per il sistema pubblicitario sia ripristinato ogni mese. Per questo motivo sta raccogliendo delle firme.

In realtà la società sta facendo molto per questo genere di attività. La società, oltre ad integrare l’opzione Do Not Track in Safari, sta lavorando ad un sistema di prevenzione del tracciamento mediante l’Intelligent Tracking Prevention.

Cosa ne pensi?