iOS 13: nuove Animoji e altre indiscrezioni in tema

Come si chiamerà il prossimo macOS? Al momento non lo sappiamo ancora, ma di sicuro la società lo presenterà tra poco più di un mese. Esattamente il 3 giugno, in occasione dell’apertura della WWDC 2019.

Nell’attesa dell’evento stanno arrivando moltissime indiscrezioni in merito. Lo sviluppatore Steve Troughton-Smith dichiara di aver ricevuto da fonti certe l’arrivo di quattro nuove Animoji: i personaggi animati con il sistema TrueDepth degli iPhone. Nello specifico dovrebbero arrivare la mucca, il polipo, il topo e un volto.

Arrivano indiscrezioni anche per le nuovi API, il che si traduce con nuove possibilità per le applicazioni. Per esempio gli sviluppatori dovrebbero usare Siri anche per gestire la riproduzione dei media, effettuare ricerche, effettuare telefonate, allegare elementi ai messaggi e altro.

Nuove conferme per il progetto Marzipan. Gli sviluppatori pare saranno in grado di portare le loro app nei Mac mediante UIKit, con la possibilità di usare funzioni come la Split View e la Touch Bar.

Infine ci saranno novità anche per il Taptic Engine, per personalizzare il feedback tattile. Previste aperture anche al chip NFC per leggere lettori di terze parti, nuovi poteri a CoreML per il machine learning, la funzione di scan dei documenti accessibile a terze parti e tante altre API.

Per scoprire se tutto questo sia vero non resta che attendere il 3 giugno.

3 Comments

  1. emojoi ancora ste cazzo di cose stanno a guardare, magari se guardano rete dati,wifi ecc ecc non sarebbe meglio visto 1200euro di costi

      • Sinceramente anche il mio MacBook Pro fa fatica a collegarsi all’iPhone in hotspot. In più ci sono un sacco di bug su entrambi i sistemi operativi che anni fa quando ho cominciato ad usare OSX non c’erano….

Cosa ne pensi?