iFixIt: lo smontaggio delle Powerbeats Pro [video]

Secondo le stime attuali pare che Apple imiterà il successo delle AirPods, seppure in scala ridotta, grazie alle nuove Powerbeats Pro. Al momento, infatti, servono diverse settimane per procurarsi il nuovo modello. Perché?

I motivi sono vari: ha il chip H1 per un collegamento veloce ai dispositivi di Apple, ha il comando Hey Siri sempre attivo, ha una batteria che dura 9 ore e sono resistenti agli schizzi d’acqua e al sudore. Sono ideali per lo sport perché non hanno un cavo e hanno delle stanghette per le orecchie che evitano le cadute.

Ma in caso di problemi, sono semplici da riparare? iFixIt ha effettuato un’operazione di smontaggio. Questa volta non raccontata mediante una galleria fotografica, ma mediante un video.

Il problema, come rilevato con le AirPods 2, è che non è possibile riparare questo dispositivo senza distruggerlo. La batteria è saldata alla scheda. Aprire le Powerbeats Pro provoca evidenti segni di incisione sulla scocca eliminando la loro capacità di resistere all’acqua.

Non ci sono cavi staccabili all’interno, quindi riparare un componente significa recidere i cavi. Anche la custodia di ricarica è piena di colla che rende impossibile le riparazioni.

Quindi l’unica speranza è averle in garanzia. In caso di problemi saranno sostituite con un prodotto nuovo. Trovate le Powerbeats Pro su Amazon.

Cosa ne pensi?