I pannelli Canvas di Nanoleaf diventano pulsanti per la domotica

Canvas Nanoleaf

Se cercate dei LED da parete che facciano luce, atmosfera, ma che nello stesso tempo sono integrabili in un circuito di domotica, i più famosi sono sicuramente i pannelli Canvas di Nanoleaf. Privi di cornici, si possono collegare tra di loro per illuminare in maniera armonica una parete, rispettando l’arredamento circostante.

Di recente la società ha aggiunto un ulteriore elemento per le smart home. I pannelli, infatti, si possono trasformare in pulsanti per attivare delle funzioni con gli oggetti collegati alla domotica. Il sistema si chiama Touch Actions ed è disponibile con un aggiornamento software.

La cosa interessante è che Touch Actions si può integrare con HomeKit, il sistema domotico di Apple. Per esempio è possibile far partire una playlist toccando un pannello specifico, oppure attivare una routine, come l’abbassamento delle persiane, toccandone un altro.

La tecnologia Touch Actions, in pratica, diventa un’alternativa a Siri, quando non possiamo usare la voce e non vogliamo prendere il telefono per attivare le funzioni. Il sistema usa vari tipi di pressione: singola pressione, doppia pressione e pressione prolungata, per collegare altrettante varianti nei comandi.

Le nuove funzionalità si possono attivare aggiornando Canvas alla versione 1.4 o Light Panel alla 3.1 mediante l’app per iOS. Il kit dei pannelli Nanoleaf si comprano su Amazon.

Cosa ne pensi?