Metà degli smartwatch venduti sono Apple Watch nel terzo trimestre

smartwatch Q3 19
smartwatch Q3 19

Nel 2010, quando l’iPad iniziò la sua diffusione, i tablet erano così poco diffusi da portare ad individuarli proprio con il nome del prodotto. Quindi spesso si indicava qualsiasi tablet chiamandolo iPad. Lo stesso fenomeno si ebbe con gli iPod. La diffusione di quest’ultimi fu così massiva da portare molte persone a chiamare iPod qualsiasi player musicale.

Forse tra qualche anno anche per gli smartwatch si ripercorrerà lo stesso frame mentale. Ad oggi, infatti, la metà degli smartwatch venduti nel mondo sono degli Apple Watch. Da una recente analisi di Strategy Analytics si scopre che nel settore degli orologi intelligenti Apple non solo consolida la sua posizione, ma cresce a doppia cifra.

In totale nel terzo trimestre dell’anno sono stati venduti 14,2 milioni di smartwatch, in crescita del 42% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Apple è cresciuta del 51% portando le 4,5 milioni di unità del trimestre del 2018 alle attuali 6,8 milioni di unità.

La quota di mercato della società di Cupertino passa, così dal precedente 45% all’attuale 47,9%. Per comprendere quanto sia importante questa posizione, basti vedere che al secondo posto Samsung, anche se cresciuta del 73% con 1,9 milioni di smartwatch venduti, raggiunge appena il 13,4% del mercato.

Fitbit, recentemente acquistata da Google per circa 2 miliardi di dollari, è cresciuta appena del 7% con 1,6 milioni di unità spedite. La sua quota di mercato scende dal 15% all’11,3%. Chissà se a seguito dell’acquisto di Google riuscirà a crescere più di prima.

Cosa ne pensi?