L’iPhone 11 Pro colleziona la posizione GPS anche se disattivato. Apple spiega il motivo

Apple investe molto nella privacy degli utenti, tanto da considerarlo uno dei fattori chiave per cui gli utenti preferiscono pagare un po’ di più per avere un iPhone, anziché avere un telefono con Android che condivide tantissimi dati con Google e altre aziende.

Per questo motivo la società monitora molto attentamente le sue scelte nel settore. Basterebbe un solo scandalo per cancellare la fiducia che la società ha collezionato negli anni, dopo anni di investimenti. Proprio per via della visibilità che tutto questo darebbe, molti ricercatori monitorano iOS alla ricerca di falle.

Di recente sul sito KrebsOnSecurity è stata pubblicato un test che dimostrano come, con l’iPhone 11 Pro, ci sia la geolocalizzazione anche se i servizi di localizzazione sono disattivati dall’utente. Nel test sono stati disattivati tutti i servizi di sistema, chiuse tutte le app di background e attivata la funzione aereo. Il risultato è che il segnale di localizzazione nella menubar si è attivato comunque. Come mai?

All’inizio si è pensato ad una raccolta obbligatoria di dati anche se l’utente non vuole. Una sorta di costrizione imposta da Apple per collezionare dati degli utenti di nascosto. Quindi una grande cospirazione che sbugiarda la politica buonista a favore dei dati degli utenti.

In realtà al di là del complottismo c’è una spiegazione a tutto questo. Ci sono dei servizi di sistema che non possiedono il toggle di disattivazione in iOS. La società fa l’esempio dell’uso di AirDrop che si accorge delle persone nelle vicinanze, ai quali inviare dati, mediante la localizzazione.

Per fugare ogni dubbio Apple integrerà il toggle anche di questo servizio in una futura versione di iOS, in modo che gli utenti possano disabilitarla se lo vogliono. Con sommo dispiacere per i ricercatori che speravano di aver trovato un bug e chiedere una ricompensa.

5 Comments

  1. Bello chiarire ma in realtà sarebbe più utile avere un tasto unico per spegnere il gps nel centro di controllo su iphone e soprattutto su Apple Watch. La batteria ringrazia.

Cosa ne pensi?