iFixIt smonta l’iPhone SE 2020: ecco le differenze dall’iPhone 8

iPhone SE 2020 smontato

Immagine 1 di 6

Un iPhone per la fascia media di mercato. Un prodotto maturo, dal prezzo basso. In grado di fornire a molti l’esperienza d’uso dell’iPhone, la potenza degli ultimi modelli, la protezione dei dati, la sicurezza del sistema operativo e tutto il resto ad un prezzo contenuto. È l’iPhone SE 2020 che è stato presentato di recente.

iFixIt ha comprato delle unità e le ha smontate per comprendere se sia semplice o difficile ripararle. Interessante anche il confronto rispetto al precedente iPhone SE e all’iPhone 8. Quest’ultimo è il modello da cui l’iPhone SE 2020 ha ereditato la maggior parte dell’hardware.

Il primo punto di incontro è il Taptic Engine e gli speaker che sono identici tra l’iPhone SE 2020 e l’iPhone 8. Anche la batteria è identica, anche se il nuovo SE, grazie al processore A13 più efficiente, guadagna 1 ora in più di autonomia.

Lo schermo è leggermente più sottile perché è stato eliminato il 3D Touch. Le fotocamere del nuovo SE e dell’8 sembrano essere identiche. In pratica l’unica cosa che al momento sembra essere diversa è il processore e l’assenza del 3D Touch.

In linea generale iFixIt ha attribuito un punteggio di riparabilità pari a 6 su 10. La batteria e lo schermo si possono sostituire facilmente. Nota positiva sul fatto che volendo si possono recuperare componenti dagli iPhone 8 per sostituire quelli rotti nel SE 2020.

L’unico elemento negativo è il vetro sul retro dell’iPhone. Se si rompe è molto difficile cambiarlo. L’iPhone SE 2020 si trova su Amazon. La versione da 64 GB costa 499 €.

Cosa ne pensi?