account hackerato

È buffo il fatto che Apple ha un account Twitter dal 2011 ma non l’hai mai usato per fare un tweet. La società non ha mai pubblicato un’informazione, una notizia, una foto o un link. Ha sempre usato il suo account per rilanciare gli spot pubblicitari sulla nota piattaforma di micro blogging.

Eccetto per ieri. Ieri Apple ha twittato e non ha pubblicato nulla di utile, bensì un tweet in cui si invitava a consegnare i propri Bitcoin. L’account della società è stato infatti hackerato per pubblicare una truffa online. E non è stato l’unico account hackerato. Sono finiti nel mirino un bel po’ di persone importanti.

Sono stati hackerati anche Bill Gates, Elon Musk, Joe Biden, Warren Buffett, Kanye West, Michael Bloomberg, Uber, Jeff Bezos, Barack Obama e Benjamin Netanyahu. Account che insieme hanno raggiunto decine di milioni di utenti, con la richiesta di versare Bitcoin ad alcuni indirizzi.

Se credete che a questo tipo di truffe non ci casca nessuno, in quanto palesemente false, vi sbagliate. Secondo le stime ai truffatori sono andati almeno 13 Bitcoin per un valore di 105.000 €.

Ma cosa è successo esattamente? Pare che l’attacco sia stato preparato da diversi mesi. Gli hacker avrebbero preso di mira i computer di alcuni dipendenti di Twitter per accedere a delle funzioni interne e ottenere il controllo sugli account target.

La società ha per prima cosa bloccato tutti gli account verificati. Nessuno account verificato al mondo ha potuto usare Twitter per diverse ore. Poi ha attivato il reset delle password e riattivato gradualmente l’accesso agli account.

Twitter effettuerà un’indagine approfondita per comprendere cosa non ha funzionato nella salvaguardia della sicurezza, prendendo le relative contromosse per evitare che questo si possa ripetere di nuovo. Resta una grande brutta figura nella storia dell’azienda.

Leave a comment

Cosa ne pensi?