Brevetto Face ID

Se potessimo paragonare il Mac e l’iPad a due galassie distinte, potremmo ipotizzare che prima o poi, nel loro moto lento e maestoso, siano destinate a unirsi e diventare una galassia unica? Probabilmente prima o poi arriveremo al Mac che è anche iPad e quindi un iPad che è un Mac.

Nel frattempo in questo gioco di elementi del computer che appaiono nel tablet e viceversa, vedremo l’arrivo del Face ID nei Mac muniti di chip Apple Silicon.

I lettori più attenti non appariranno meravigliati. Negli ultimi anni abbiamo visto alcuni brevetti in merito. In fondo troviamo il sensore biometrico per il riconoscimento del volto già negli iPad Pro, quindi se il sensore può essere integrato nel tablet può essere integrato anche nei computer.

A tal proposito arrivano alcune conferme. Come ha scoperto 9to5mac, infatti, nella terza beta di macOS Big Sur consegnata agli sviluppatori ci sono riferimenti della “PearlCamera” e Pearl è il nome in codice che Apple dà al Face ID.

Inoltre sono stati trovati riferimenti a file come “FaceDetect” e “BioCapture” che lasciano ben poco spazio alle interpretazioni.

Il primo MacBook con processore Apple Silicon dovrebbe essere presentato quest’anno, prima di novembre. La società sta già coinvolgendo gli sviluppatori con il programma Universal App Quick Start per ottimizzare le app per macOS per i processori proprietari di Apple. Big Sur, la nuova versione del sistema operativo per Mac, è già ottimizzato per usarli.

Leave a comment

Cosa ne pensi?