Galaxy Note 20 Ultra
Galaxy Note 20 Ultra

Il claim di Samsung per questo nuovo smartphone è “lo smartphone per affrontare la nuova normalità”. Visto che adesso buona parte del lavoro si fa da remoto, per le professioni che consentono di svolgere questa modalità, si può gestire tutto da un unico dispositivo?

Il nuovo Note 20, con una numerazione superiore visto che l’anno scorso c’era il Note 10, è una sorta di mini tablet con pennino. Lo schermo è ampio 6,7” e coperto dalla recente protezione Corning Glass Victus. Esiste anche una versione Note 20 Ultra con schermo ampio 6,9”. In quest’ultimo caso abbiamo anche la connettività 5G. Entrambi sono AMOLED a 120 Hz.

La fotocamera è di 64 megapixel nel primo e ben 108 megapixel nel secondo. Queste consentono di effettuare uno zoom 30x nel primo e 50x nel secondo, con la possibilità di registrare video fino a 8K.

Il pennino, la S Pen, come l’Apple Pencil è studiata per ridurre al minimo la latenza e scrivere sullo schermo come sulla carta. La penna è collegata via bluetooth e consente anche di gestire alcune funzioni a distanza.

Grazie alla collaborazione con Microsoft è più semplice gestire Office se si usa questo strumento di lavoro. Per esempio sarà possibile gestire le presentazioni di PowerPoint oppure incollare le note scritte con il pennino in OneNote o documenti di Word. Grazie alla possibilità di collegarlo a Windows, si potranno gestire alcune app direttamente dallo smartphone.

Sempre mediante la collaborazione con Microsoft, il Note 20 accede al servizio Xbox per gestire i videogame in streaming grazie al 5G. Le due società hanno preparato circa 100 titoli accessibili con un Xbox Game Pass da metà settembre. In pratica come fa Apple con Arcade dallo scorso anno.

Il Note 20 ha una batteria da 4.300 mAh, mentre il Note 20 Ultra da 4.500 mAh. Mediante alla carica rapida si raggiunge il 50% di autonomia con 30 minuti di ricarica.

Samsung ha integrato anche alcune soluzioni che ricordano quelle in uso da Apple da anni. Per esempio la tecnologia UWB per scambiare file con un tocco che ricorda AirDrop, la connessione con il nuovo smartwatch Galaxy Watch 3 e gli auricolari Galaxy Buds, che rispettivamente ricordano l’approccio con Apple Watch e AirPods.

Il Samsung Galaxy Note 20 è già in pre-ordine su Amazon con un prezzo di 1.079 €, con spedizioni dal 30 agosto. Il Note 20 Ultra, invece, costa 1.279 € sempre su Amazon.

Leave a comment

Cosa ne pensi?