App Store

Apple sta mettendo in campo alcuni cambiamenti annunciati nel corso della WWDC 2020. La società di Cupertino ha di recente integrato la possibilità di fare ricorso per la mancata approvazione delle app, oltre alla promessa di accettare sempre i bug fixing.

Oggi si aggiunge un’altra novità riguardante l’App Store e gli acquisti In App. Nello specifico parliamo degli abbonamenti. Non si tratta del calo di commissioni, sperato da alcuni, ma di una nuova modalità di promozione.

Con iOS 14 e iPadOS 14, infatti, gli sviluppatori saranno in grado di generare dei coupon sconto per rendere i propri abbonamenti più appetibili, conquistando nuovi clienti e fidelizzandoli nel tempo.

Il costo maggiore per il marketing, infatti, è l’acquisizione di nuovi clienti. Se il prodotto o servizio è valido, i clienti diventeranno fedeli, continuando ad acquistare. Quindi spesso si usa la strategia di sconti e promozioni per acquisire nuovi clienti, recuperando quel denaro nel tempo.

A tal proposito gli sviluppatori potranno creare dei coupon da diffondere sia online che offline. A differenza dei codici redeem, che permettono di scaricare le app o gli abbonamenti gratuitamente, i coupon non sono univoci. I codici possono valere per un periodo di tempo e sono uguali per tutti.

Entro la fine dell’anno sarà possibile attivare questo tipo di promozioni e offrire sconti fissi o percentuali di sconto per periodi di tempo limitati. Per ulteriori informazioni vi lascio alla pagina nel sito per sviluppatori.

Leave a comment

Cosa ne pensi?