Soundbar TCL TS8011
Soundbar TCL TS8011

Utilizzo l’Apple TV da anni e mi sono sempre trovato abbastanza bene. Ha dato una seconda vita al televisore che purtroppo, per il produttore, è diventato obsoleto. Quindi non lo aggiorna più. La smart TV rischiava di perdere il lato smart e la scatoletta nera di Apple gliel’ha ridata, concedendole qualche anno di longevità in più.

Il problema è che a distanza di anni Apple non ha mai integrato Siri nella versione italiana dell’Apple TV. La società non vi ha mai investito, nonostante noi italiani paghiamo lo stesso prezzo degli altri paesi.

Quando ho assistito al lancio del Fire TV Cube di Amazon, che integra i comandi di Alexa e in italiano, il mio interesse è virato verso questa soluzione. Costa meno di un’Apple TV e offre i comandi vocali.

Ne ho discusso sui miei canali social e qualcuno mi ha suggerito di guardare alla soundbar TCL TS8011 che integra la Fire TV e i comandi vocali di Alexa. In pratica nella soundbar c’è una Fire TV Cube, con tanto di telecomando. In più si ha anche una soundbar per il TV che male non fa.

Considerando uno sconto in corso, l’ho pagata circa 98 € contro gli attuali 209,99 €. Quindi meno del cubo nero di Amazon. Ma funziona bene?

La confezione integra la soundbar che va posizionata preferibilmente sotto il televisore. Se non si ha spazio sono inclusi due tasselli per appenderla al muro. Si collega mediante una presa di corrente e un cavo HDMI. Entrambi inclusi nella confezione. Il telecomando è munito di batterie mini stilo e si collega via bluetooth.

Questi integra un pulsante per azionare Alexa e un microfono per parlare direttamente al telecomando. Evita di urlare all’altra parte della stanza per farsi sentire dal dispositivo. Sulla sua superficie, oltre ai pulsanti di selezione, troviamo 4 pulsanti dedicati a 4 servizi più usati: Amazon Prime Video, Amazon Music, Netflix e il mondo delle app.

Installarla è molto semplice. Basta collegarla a una presa della corrente e al televisore con il cavo HDMI. Il telecomando si associa premendo il pulsante home per alcuni secondi. Una volta selezionata una rete WiFi (non ha una porta Ethernet) e fatto login nel proprio account di Amazon, l’app farà gli aggiornamenti recenti e consentirà di scaricare le app dall’App Store di Amazon.

La selezione è meno curata di quella dell’Apple TV al momento, ma troviamo comunque le app più usate, come Netflix, YouTube, RaiPlay, Spotify e perfino l’app ufficiale di Apple TV+ per accedere ai contenuti video di Cupertino.

Il tutto si può gestire con la voce. Nel senso che una volta che la soundbar è attiva potrete anche abbassare o alzare il volume, cercare un film in particolare, ma anche accedere alle skill di Amazon come la propria selezione di notizie, il meteo, le notizie sportive e così via.

Se avete un Echo nella stessa stanza potrete aggiungere la soundbar all’app Alexa del vostro iPhone per far sì che l’Echo la accenda o spenga a comando. Essendo collegata al TV andrà a spegnere o accendere il televisore.

Quindi al comando: “Alexa accendi la TV” si accenderà sia la soundbar che il televisore. Stessa cosa per spegnerlo. Se non avete un Echo dovrete usare il pulsante di accensione del telecomando. Quando la soundbar è in standby, infatti, non recepisce i comandi.

Questo è uno dei punti di differenza con il Fire TV Cube. Quest’ultimo funziona come un comune Echo quando non lo usiamo con il televisore.

Ma veniamo alle caratteristiche: capace di funzionare con gli schermi 4K Ultra HD con Dolby Vision e HDR10+, la barra di TCL ha un driver integrato e un subwoofer per curare meglio i bassi. I canali di uscita sono 2. Quindi suona bene?

Personalmente non l’ho mai usato al suo massimo. Preferisco ascoltare l’audio a basso volume, di solito tra il livello 4 e il livello 8. Ho notato però un miglioramento qualitativo soprattutto con alcuni film che supportano il Dolby Digital.

Non aspettatevi un audio immersivo. I canali sono solo 2. Per avere un effetto del genere dovreste avere almeno altri 3 speaker di cui due ai lati e uno dietro di voi. In pratica la soundbar migliora l’audio, ma non vi porta al cinema.

Lunga 96,5 centimetri, è alta 5,9 cm, pesa 3 KG. Ha una potenza di 30 watt. Avrei preferito avere una skill dedicata per Alexa per impartire tutti i comandi anche dall’Echo, invece questi può essere usato solo per accenderlo e spegnerlo. Per tutti gli altri comandi bisogna usare il telecomando.

Consiglio il TCL TS8011 come alternativa al Fire TV Cube se lo trovate allo stesso prezzo pagato da me. Sono certo che periodicamente tornerà lo sconto, quindi vi consiglio di monitorarlo fino a quando non lo trovate a meno di 100 €. A prezzo pieno onestamente non lo avrei comprato.

Per 100 € il gioco vale la candela. Vi troverete una soundbar e l’accesso alla Fire TV, per installare tantissime app nel vostro televisore e soprattutto gestirle con la voce. Trovate la soundbar di TCL su Amazon.

Piccola chicca a margine: visto che integra il bluetooth potrete anche associarla all’iPhone come un comune speaker bluetooth. Questo vi permette di diffondere la musica nella stanza dal vostro smartphone.

Classificazione: 4 su 5.

Leave a comment

Cosa ne pensi?