L'aspirapolvere ideato da Panasonic per le AirPods
L’aspirapolvere ideato da Panasonic per le AirPods

In base ai dati forniti da Counterpoint sappiamo che le AirPods governano il mercato mondiale degli auricolari bluetooth, con il 35% del settore. Apple ne avrebbe vendute oltre 100 milioni di unità. Un numero che è destinato ad aumentare di anno in anno.

Quindi milioni di persone ogni giorno escono con le AirPods alle orecchie e, purtroppo, alcune di queste torneranno a casa accorgendosi di averle perse. Il maggior numero di perdite si registrano nelle stazioni dei treni e della metropolitana, visto che di solito si corre e si tende a estrarle o inserirle dalle orecchie quando si sale e si scende.

In Giappone si sono registrati 950 casi solo nell’ultimo trimestre. È questa la cifra condivisa dalla Japanese Railways East. Casi registrati in 78 stazioni diverse. Ma come fare a recuperare le AirPods caduti sui binari?

Fino a qualche giorno fa gli addetti alla manutenzione doveva usare delle pinze con dei lunghi bracci metallici, per tentare di afferrare gli auricolari sui binari. La JR East, però, ha chiesto aiuto a Panasonic che ha costruito un aspirapolvere speciale.

Il braccio metallico ha quindi un aspiratore in grado di spostare pietre e ostacoli sui binari per arrivare a trattenere le AirPods e portarle in salvo. Si tratta di una soluzione per il recupero più rapido dei dispositivi, riducendo il rischio per gli addetti che devono fare presto tra la partenza e l’arrivo dei treni.

Fenomeni del genere avvengono anche in altre stazioni. Lo scorso anno la metropolitana della Bay Area nella Silicon Valley dichiarò che avvenivano almeno 50 casi di AirPods sui binari ogni anno.

Leave a comment

Cosa ne pensi?