I processori M1 sono veloci 3 volte i PC più venduti
I processori M1 sono veloci 3 volte i PC più venduti

Qualche giorno fa si è tenuto l’evento per la presentazione dei nuovi chip M1 di Apple. Si tratta di processori proprietari costruiti con architettura ARM, che promettono un aumento di prestazioni considerevole.

Per esempio Apple ha dichiarato che il MacBook Air è 3,5 volte più veloce, il MacBook Pro è 2,8 volte più veloce e il Mac mini è 3 volte più veloce. In linea generale i nuovi computer con processore M1 sono 3 volte più veloci del “PC laptop più venduto per la sua fascia di mercato”. Considerando il prezzo dei computer di Apple si tratta della fascia alta.

Ma qual è questo PC più venduto top di gamma che il MacBook supera di 3 volte? È stato chiesto a Tim Millet, vice presidente del marketing di Apple, nel corso di un’intervista per il canale The Tech Chap su YouTube (minuto 8:33).

Millet sembra un po’ essere preso in castagna. Lo si nota dai balbettii durante la sua risposta. A un certo punto dichiara:

Con il chip M1 puoi osservare un aumento 3x per la CPU, 6x per la GPU, il sistema ha un aumento enorme delle performance ML rispetto alla generazione precedente. Quando abbiamo creato questi paragoni di benchmark sulle performance abbiamo cercato nel possibile di non scegliere un valore preciso di benchmark da considerare per punto di calcolo. Volevamo riproporre l’uso reale di utilizzo di applicazioni, scenari d’uso. Il benchmark è la combinazione di questi fattori. Nello stesso momento quando li paragoniamo nel mondo dei PC più venduti abbiamo usato i dati condivisi di benchmark dei PC più venduti sul mercato. Sono dati reali e sono i dati usati per il calcolo.

In pratica non esiste un brand specifico o modello specifico. Probabilmente la società ha usato la classifica generale di benchmark fornita da Geekbench considerati i computer più venduti nel settore laptop.

In effetti i test che sono stati evidenziati dallo stesso Geekbench riportano che i nuovi chip M1 sono realmente più veloci di 3 volte rispetto alla generazione precedente.

Trovate tutta l’intervista in questo video.

Leave a comment

Cosa ne pensi?