App Store

Ne parlavamo lo scorso dicembre. Mi ero accorto della scarsa visibilità che Apple stava dando alla classifica delle app nell’App Store, per favorire le segnalazioni della redazione. Dietro questa operazione pare vi sia la volontà di arginare un problema: le app che tentano di spillare denaro.

Il sistema funziona così:

  1. Si prende un’app con molto appeal, spesso filtri per le foto
  2. Si comprano recensioni positivi e download da aziende specializzate
  3. Si fa scalare la classifica
  4. Si applica un abbonamento settimanale molto elevato. Spesso oltre i 50 €

I più sgamati evitano il download e quindi l’attivazione dell’abbonamento. I meno avvezzi al sistema degli abbonamenti a volte attivano il servizio e dimenticano di bloccarlo. Questo porta a spendere diverse centinaia di euro prima di accorgersi dell’inganno.

Se pensate che nessuno abbocchi alla trappola vi sbagliate. Queste aziende fatturano milioni di dollari e Apple trattiene il 30% in commissioni, quindi potrebbe essere accusata di complicità.

È per questo motivo che la società ha iniziato a cancellare le app con abbonamenti troppo elevati e ingiustificati. Gli sviluppatori beccati ricevono una email, dopo la cancellazione dell’app, che indica il seguente motivo:

I clienti si aspettano che l’App Store sia un mercato sicuro e affidabile per l’acquisto di beni digitali. Le app non dovrebbero mai tradire questa fiducia tentando di fregare o imbrogliare gli utenti in alcun modo.

Purtroppo, i prezzi che hai selezionato per la tua app o per i prodotti di acquisto in-app nella tua app non riflettono il valore delle funzionalità e dei contenuti offerti all’utente. Addebitare prezzi irrazionalmente alti per contenuti o servizi con un valore limitato è un imbroglio per i clienti e non è appropriato per l’App Store.

In particolare, i prezzi per i seguenti articoli sono irrazionalmente alti:

– (nome app)

Passaggi successivi Per risolvere questo problema, ti consigliamo di eseguire i seguenti passaggi:

– Rivedi la tua app o i prodotti di acquisto in-app per fornire più valore all’utente al momento dell’acquisto
– Scegli un prezzo per la tua app o per i prodotti di acquisto in-app che rifletta accuratamente il valore fornito all’utente – Dopo aver apportato le modifiche appropriate, invia nuovamente l’app per la revisione Il prossimo invio di questa app potrebbe richiedere un tempo di revisione più lungo e non sarà idoneo per una revisione accelerata finché il problema non sarà risolto.

Che dire se non: “era ora”.

Leave a comment

Cosa ne pensi?