Brevetto dell’Apple Ring
Brevetto dell’Apple Ring

Nel 2015 iniziò a circolare un brevetto relativo l’Apple Ring. Un anello intelligente di Apple per gestire delle interazioni mediante una superficie touch.

Con gli elementi dell’epoca si iniziò a pensare a un accessorio simile all’Apple Watch, lanciato qualche mese prima, per estendere la presenza di Apple nel settore degli indossabili. Invece a oggi possiamo ipotizzare un’applicazione pratica molto diversa.

Un recente brevetto, che riprende quello del 2015, mostra la presenza di sensori attorno all’anello in grado di azionare delle interazioni nello spazio. Quindi molto probabilmente si tratta di una periferica da usare con gli Apple Glass, gli occhiali di mixed reality a cui sta lavorando la società.

L’utente potrà indossare il casco e inserire gli anelli sulle dita per poter muovere gli oggetti nello spazio muovendo le mani. Gli anelli cattureranno le tensioni sulle dita comprendendo come l’utente le muove nello spazio.

Gli anelli potranno anche essere avvicinati e allontanati, per esempio quelli posti tra pollice e indice, per simulare delle gesture e ingrandire o rimpicciolire gli oggetti, oppure afferrarli e spostarli nello spazio.

Gli Apple Glass potrebbero arrivare il prossimo anno o nel 2023 e gli Apple Ring con essi.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?