Diversificazione dei dipendenti Apple 2020
Diversificazione dei dipendenti Apple 2020

Spesso si sente parlare di diversificazione nell’ambito degli investimenti. L’attività di puntare su più settori per ridurre i rischi qualora uno di questi crollasse. In questo caso stiamo parlando di capitale umano. Il più importante per un’azienda.

Da alcuni anni Apple sta cercando di diversificare i suoi dipendenti. Anziché puntare tutto sugli uomini di pelle bianca provenienti dal cento medio/alto, la società sta cercando una formazione più omogenea.

L’obiettivo è fare in modo che le varie culture possano lavorare insieme per creare qualcosa di migliore. Ma come sta andando? Come si legge dal sito apposito creato dalla società, il numero di dipendenti provenienti dalle URC (le comunità poco rappresentate) è cresciuto del 64% dal 2014 a oggi, passando a 18.000 persone. Circa la metà degli assunti negli Stati Uniti.

Le persone nere sono cresciute del 50% e hanno raggiunto una crescita del 60% se prendiamo in considerazione le posizioni di leadership. Il numero degli ispanici negli Stati Uniti è cresciuto dell’80%, con un aumento del 90% per i ruoli di leadership.

In linea generale le donne in azienda sono cresciute del 70%, con l’85% per le posizioni di leadership.

Il trend continua anno dopo anno. Nel solo 2020 i ruoli di leadership hanno visto una crescita del 43% dalle URC. Una crescita del 29% nel settore della ricerca e sviluppo e un aumento del 37% delle neo assunte donne.

La società ha oltre 160.000 dipendenti nel mondo. Di questi il 34% sono donne e il 48% fa parte delle UCR. La società sta assumendo per il 60% persone delle UCR per far salire il tasso di diversificazione ancora di più.

Paradossalmente se siete uomini, bianchi e caucasici avete meno possibilità di essere assunti in Apple in questo momento.

Join the Conversation

2 Comments

  1. Razzismo al rovescio, invece di assumere per merito assumono per razza o sesso. Bella roba.

    1. Già questo purtroppo è uno degli effetti negativi dell’equilibrio a tutti i costi e in tempi rapidi

Leave a comment

Cosa ne pensi?