Photo: Charlie Shoemaker for Conservation International
Photo: Charlie Shoemaker for Conservation International

Quanto costano 1 milione di tonnellate di CO2 nell’aria? Questa risposta la dà Apple: 200 milioni di $. È questa la somma che la società ha destinato a una serie di progetti in collaborazione con la Conservation International.

È una parte degli investimenti in Green Bond che l’azienda ha chiesto sul mercato qualche anno fa e che hanno alimentato il Restore Fund: il fondo per le iniziative ecologiche.

Per esempio una parte di quel denaro sarà usato nella regione di Chyulu Hills, in Kenya (Africa), per ripristinare la savana e piantare moltissimi alberi. Stessa cosa sarà fatta con Komaza che si occupa di micro-forestazione di aree africane.

L’obiettivo è ridurre 1 milione di tonnellate di CO2 nell’aria entro il 2030, pari al 25% delle emissioni di tutta la filiera di Apple. L’altro 75% è stato già raggiunto.

Con la stessa associazione, infatti, in passato erano stati coperti 27.000 acri di foreste di mangrovie in Colombia. Inoltre la società da qualche anno si alimenta di sola energia pulita, finanziando l’apertura di centri eolici e costruendo parchi di pannelli solari.

Si tratta di una delle iniziative annunciate in occasione della Giornata della Terra, che cadrà il prossimo 22 aprile. In quel giorno, oltre far vestire di verde i dipendenti degli Apple Store, la società donerà 1 $ per ogni acquisto fatto nei suoi negozi pagando con Apple Pay.

Inoltre non dimenticate la sfida per chi possiede l’Apple Watch. Ultimando 30 minuti di attività fisica in quel giorno si sbloccherà la medaglia commemorativa.

Leave a comment

Cosa ne pensi?