Ecco come potrebbe apparire l'iPad mini 2021
Ecco come potrebbe apparire l’iPad mini 2021

Era il marzo del 2019 quando Apple rinnovò l’iPad mini. In realtà si trattò di un update hardware minore. Apparve il chip A12 Bionic, la fotocamera frontale da 7 megapixel, supporto dell’Apple Pencil e un po’ di memoria in più. Nulla di particolare.

Il vero aggiornamento dovrebbe arrivare quest’anno. Dopo oltre 860 giorni è attesa una grande rivoluzione per questo piccolo tablet. Abbandonata la logica del form factor per Touch ID, quindi con tasto Home, Apple pare voglia renderlo molto più simile all’iPad Air. In pratica un iPad Air in miniatura.

Secondo voci di corridoio non avrà la tecnologia miniLED come per gli iPad Pro 2021 da 12,9”, ma lo schermo passerà da 7,9” a 8,3” grazie alla riduzione delle cornici e alla scomparsa del pulsante Home. Al suo posto il supporto al Face ID oppure l’integrazione del Touch ID nel pulsante di accensione come per gli Air.

Anziché avere il processore M1 come per gli iPad Pro, Apple avrebbe deciso di tenere separate le due versioni e offrire al mini il chip A15, che poi è lo stesso che troveremo negli iPhone 13. Questi dovrebbero avere un core in più di GPU (5 invece di 4 come quelli attuali) e un ulteriore ottimizzazione per la CPU.

Altri aspetti tecnici che ci aspettiamo di vedere, e di cui le indiscrezioni sembrano abbastanza confidenti, sono la presenza della porta USB-C al posto di quella Lightning, lo Smart Connector per collegare tastiere (probabilmente una piccola Smart Keyboard) e forse una batteria più potente.

Non resta che attendere il periodo di settembre/ottobre per saperne di più.

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?