Lo scorso anno, per gli iPad Pro, abbiamo assistito a un’ottimizzazione del processore e l’introduzione del LiDAR. Trovate la mia recensione qui. Quest’anno invece l’iPad Pro diventa tutto nuovo.

Non tanto nel design, che resta lo stesso, ma nelle tecnologie. Partiamo dallo schermo. I formati restano quelli precedenti: 11” e 12,9”. Lo schermo, però, usa la tecnologia Liquid Retina XDR, vista nei Pro Display XDR. C’è l’uso di 10.000 mini-LED e questo consente una luminosità di ben 1.000 nit, con picchi che possono arrivare a 1.600 nit. Il contrasto è di 1 milione:1. Non mancano le tecnologie ProMotion, True Tone e P3 wide color.

In pratica gli schermi sono molto più luminosi e affidabili di sempre, con supporto all’HDR e al formato Dolby Vision.

Il processore è M1. In pratica gli iMac, i MacBook e gli iPad Pro usano lo stesso processore. Questo si trasforma in una potenza altissima, utile per applicazioni molto potenti. All’interno abbiamo una CPU da 8 core, una GPU da 8 core e 16 core di Neural Engine per l’intelligenza artificiale.

Il tutto si trasforma, in termini di performance rispetto al chip A12Z Bionic, in un aumento della potenza di calcolo del 50% e del 40% nella capacità grafica.

Per la prima volta Apple offre anche dati sulla RAM interna: 8 GB, che diventano 16 GB nei tagli da 1 TB e 2 TB. Il disco ora è veloce il doppio. È anche veloce la nuova porta USB-C che ora è anche Thunderbolt. Con un cavo apposito si possono passare i dati 4 volte più velocemente, passando dai 10 Gbps della USB-C ai 40 Gbps della Thunderbolt.

Ora la Magic Keyboard per iPad Pro è anche bianca
Ora la Magic Keyboard per iPad Pro è anche bianca

Migliorato il comparto fotografico con una grandangolare da 12 megapixel. La nuova fotocamera consente di usare la funzione Center Stage. Questa funzione permette di inquadrarci automaticamente mentre parliamo, spostando la visuale in automatico se ci spostiamo.

Il grandangolo in pratica ingrandisce da solo una parte di scena inquadrata, quella dove ci siamo noi, e sposta lo zoom mentre ci spostiamo nella scena.

La versione Cellular ora supporta il 5G. Disponibile in argento o grigio siderale, quindi niente colori come per gli Air, presentano i seguenti prezzi per l’Italia.

iPad Pro 11”

  • 128 GB: 899 €
  • 256 GB: 1.009 €
  • 512 GB: 1.229 €
  • 1 TB: 1.669 €
  • 2 TB: 2.109 €

Per la versione Cellular bisogna aggiungere 170 € a ciascuna configurazione.

iPad Pro 12,9”

  • 128 GB: 1.219 €
  • 256 GB: 1.329 €
  • 512 GB: 1.549 €
  • 1 TB: 1.989 €
  • 2 TB: 2.429 €

Per la versione Cellular bisogna aggiungere 170 € a ciascuna configurazione.

L’AppleCare+ costa 159 €.

I pre-ordini partono dal 30 aprile, mentre le spedizioni partiranno da fine maggio. L’Apple Pencil è sempre di seconda generazione e costa 135 €. La Magic Keyboard bianca costa quanto quella nera: 339 € per la versione per iPad Pro 11” e 399 € per quella da 12,9”.

Trovate gli iPad Pro da 11″ e iPad Pro da 12,9″ su Amazon.

Leave a comment

Cosa ne pensi?