Erano una delle novità più attese del momento. Dopo aver aggiornato i MacBook Air e i MacBook Pro lo scorso novembre, Apple ha aggiornato gli iMac con i nuovi SoC M1. A differenza di quanto si credeva all’inizio, i processori non si chiamano M1X. In pratica non c’è una differenza tra il processore per i portatili e quelli per i computer desktop. Sono gli stessi.

Ma prima di passare alle performance facciamo un passo indietro. Al momento l’unica versione disponibile è quella con schermo da 24”. Non sappiamo se in futuro ne arriverà una da 32”, sta di fatto che la versione da 27” con i nuovi processori non c’è.

Lo schermo ha una risoluzione 4,5K e 500 nit di luminosità. Il design è stato completamente cambiato e ora presenta un nuovo tipo di piedistallo in alluminio che consente di regolare meglio l’angolazione.

Interessante la nuova fotocamera da 1080p, il doppio della risoluzione rispetto quella precedente. Inoltre ci sono tre microfoni per isolare i rumori esterni e un nuovo sistema audio a 6 speaker che supporta il sistema Dolby ATMOS. In pratica è un sistema audio inedito i Mac.

Il nuovo iMac è disponibile in 7 colori diversi
Il nuovo iMac è disponibile in 7 colori diversi

Il Soc M1, visto anche nei MacBook, ha 8 core di CPU e 8 core di GPU, inoltre ci sono 16 core per il Neural Engine per l’intelligenza artificiale.

Rispetto al modello precedente il tutto si trasforma in un aumento della capacità di calcolo dell’85% e un raddoppio delle capacità grafiche. L’intelligenza artificiale viene processata 3 volte più velocemente.

Molto interessante anche la nuova tastiera Magic Keyboard wireless. Oltre a essere disponibile in vari colori, per abbinarla ai nuovi iMac, ora integra il Touch ID. Questo consente di autenticarsi nel computer, usare Apple Pay e molto altro. Proprio come avviene nei MacBook. Oltre alle tastiere colorate ci sono anche i Magic Mouse e i Magic Trackpad colorati.

Il Touch ID nelle tastiere Magic Keyboard per iMac
Il Touch ID nelle tastiere Magic Keyboard per iMac

Sul retro degli iMac troviamo dai 2 alle 4 porte USB-C. Due porte sono Thunderbolt. Il disco SSD parte da 256 GB ma può essere potenziato durante la fase di configurazione. La memoria RAM parte da 8 GB.

I colori disponibili sono 7: blu, verde, rosa, argento, giallo, arancione e viola. Ma veniamo ai prezzi per l’Italia.

La versione base è disponibile solo in 4 colori, quinti tutti eccetto giallo, arancione e viola. Con 2 porte USB-C, il processore con 1 core in meno per la GPU, la Magic Keyboard senza Touch ID e un disco SSD da 256 GB costa 1.499 €.

La versione con 2 porte USB-C in più, porta Ethernet e 1 core in più per la GPU (per un totale di 8 core) e la tastiera con Touch ID costa 1.719 € che diventano 1.949 € con disco da 512 GB.

I pre-ordini partono il 30 aprile con spedizioni a partire da fine maggio. Li trovate anche su Amazon.

Join the Conversation

2 Comments

Leave a comment

Cosa ne pensi?