WhatsApp beta
WhatsApp beta

Nel 2015 WhatsApp integrò finalmente la possibilità di usare il suo servizio di messaggistica istantanea nei browser. In questo modo gli utenti, anche quelli business, non avrebbero dovuto più passare per lo smartphone per scrivere messaggi. Lo fece, però, mediante un sistema di connessione sicura al telefono.

In pratica qualsiasi client si sarebbe collegato a WhatsApp lo avrebbe fatto con un collegamento virtuale all’app per smartphone. Per intenderci se lo smartphone è spento l’uso da browser o altro client potrebbe non funzionare.

Per ovviare a questo problema nel 2019 la società annunciò che stava lavorando a un collegamento simile a quello usato da Telegram, vale a dire la possibilità di associare più dispositivi e renderli indipendenti dallo smartphone. A distanza di 3 anni questa funzione non è ancora disponibile.

A tal proposito arrivano però buone notizie. È possibile provarla in beta. Per farlo non sarà necessario iscriversi alla versione beta di WhatsApp su TestFlight, anche perché quel programma è così zeppo di persone che è impossibile entrarci.

Per provare la beta pubblica in iOS basta fare così:

  1. Aprite l’app di WhatsApp dal vostro iPhone
  2. Andate in Impostazioni > Dispositivi collegati
  3. Qui apparirà un messaggio di invito a testare la beta con “Prova nuovi miglioramenti
  4. Accettando viene abilitata la funzione beta per collegare WhatsApp a 4 dispositivi diversi

Per farlo dovrete sempre inquadrare il codice QR generato sul dispositivo in cui aggiungere l’account. Una volta aggiunto, però, lo smartphone non servirà più per operare nel proprio account. Inoltre i quattro dispositivi possono essere usati contemporaneamente.

L’azienda assicura che anche nella beta e sui quattro dispositivi ci sarà la cifratura end-to-end. L’unico limite è l’impossibilità di poter chiamare utenti con una versione obsoleta del client, alcuni rallentamenti e bug da risolvere.

Non resta che attendere WhatsApp per iPad annunciata nel 2019 e sperare in una versione mai annunciata per Apple Watch.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?