AirTag associazione
L’associazione tra un AirTag e un iPhone

Pensate che solo in Italia si rubano auto? In realtà il fenomeno è mondiale. È un’eterna lotta tra i produttori di autoveicoli che tentano di integrare gli ultimi ritrovati del settore, come webcam e GPS, e i ladri che cercano i nuovi modi per aggirarli.

La polizia di Aurora, in Ontario (Canada), ha diramato un avviso ai cittadini. Dallo scorso settembre sono stati collezionati 5 casi di auto rubate in cui sono stati utilizzati degli AirTag. La polizia sospetta che ci sia una banda specializzata nell’uso di questa tecnologia.

Il sistema funzionerebbe così: i ladri posizionano un AirTag nelle auto target, spesso molto costose, e attendono che queste siano parcheggiate in aree poco sorvegliate, spesso grandi parcheggi di supermercati. Il tutto seguendo i movimenti con l’app Dov’è.

Appena l’auto entra in un’area favorevole, agiscono per rubarla. A tal proposito la polizia ha diffuso dei suggerimenti:

  • Se possibile, parcheggia il veicolo in un garage chiuso a chiave. La maggior parte dei veicoli viene rubata in un vialetto.
  • Usa un bloccasterzo. Agirà anche come deterrente visibile.
  • Installa un blocco sulla porta dati. Questo semplice dispositivo può essere acquistato online e blocca l’accesso alla porta del computer dove i ladri possono accedere per riprogrammare le chiavi del veicolo.
  • Considera l’acquisto di un sistema di videosorveglianza di qualità. Assicurati che le telecamere siano posizionate correttamente e funzionino per l’uso diurno e notturno. Familiarizzare con il sistema in modo che possa essere rivisto e accessibile facilmente.
  • Ispeziona regolarmente il tuo veicolo e chiama la polizia se noti potenziali dispositivi di localizzazione sospetti.

Di recente Apple ha integrato un sistema per rilevare la presenza di AirTag non nostri nelle vicinanze. Il sistema, nato contro le pratiche di stalking, può essere usato anche per evitare questo tipo di attività da parte dei malviventi. Il sistema sarà rilasciato con iOS 15.2.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?