Microsoft 365 CoPilot in Office
Microsoft 365 CoPilot in Office

Ricordate Clippy, l’assistente virtuale di Microsoft Office degli anni ’90? Bene, Microsoft ha deciso di rivoluzionare l’assistente introducendo una versione completamente nuova e potenziata: Microsoft 365 CoPilot.

Questo strumento basato sull’intelligenza artificiale è progettato da OpenAI, di cui Microsoft ha un importante investimento miliardario, oltre a fornire supporto con i suoi server Azure.

CoPilot: la potenza dell’Intelligenza Artificiale a supporto della creazione di testo

Microsoft 365 CoPilot è basato su una tecnologia avanzata di intelligenza artificiale (IA) che consente di offrire suggerimenti e supporto in tempo reale durante la creazione di testi.

Grazie all’IA, CoPilot è in grado di comprendere il contesto e l’argomento del documento su cui si sta lavorando, offrendo suggerimenti pertinenti e migliorando la qualità del testo. Questo significa che potrete contare su un assistente intelligente che vi aiuta a scrivere e-mail, relazioni, presentazioni e molto altro ancora.

Il sistema è perfettamente integrato con Microsoft Word. Quando si utilizza Word, CoPilot appare come un pannello laterale che può essere attivato o disattivato in base alle proprie esigenze. Mentre si scrive, CoPilot analizza il testo e offre suggerimenti utili per migliorare la struttura, la grammatica e lo stile del documento.

Inoltre, è possibile richiedere aiuto specifico all’assistente, che fornirà rapidamente risposte e soluzioni.

CoPilot si integra anche con Outlook e Teams

CoPilot non si limita a Word, ma si integra anche con altre applicazioni della suite Microsoft 365, come Outlook e Teams. Quando si scrive un’e-mail in Outlook, ad esempio, CoPilot può suggerire frasi di apertura e chiusura, migliorare la chiarezza del messaggio e persino offrire consigli sulla migliore formulazione per ottenere una risposta positiva.

L’uso delle note di un meeting per creare un documento in Word
L’uso delle note di un meeting per creare un documento in Word

Inoltre, CoPilot può essere utilizzato anche per facilitare la comunicazione e la collaborazione all’interno di Microsoft Teams, fornendo suggerimenti per migliorare la qualità e l’efficacia dei messaggi e delle conversazioni.

Non sarebbe male utilizzarlo per rendere le email più sintetiche e chiare, oppure per ottenere le minute dei meeting collezionando le informazioni chiave delle riunioni.

Personalizzazione e apprendimento: CoPilot si adatta al tuo stile

CoPilot non è un assistente rigido e impersonale. Al contrario, è in grado di apprendere e adattarsi allo stile di scrittura dell’utente, offrendo suggerimenti sempre più accurati e personalizzati nel tempo. Questo significa che, quanto più si utilizza CoPilot, tanto più diventa un’estensione del proprio modo di scrivere e comunicare, facilitando la creazione di testi in linea con le proprie esigenze e preferenze.

Tutto questo senza temere per la privacy. Un elemento fondamentale soprattutto nel mondo business, dove si scrivono molte informazioni coperte da segreto industriale e contenenti informazioni riservate.

Microsoft si impegna a garantire che le informazioni personali e sensibili siano protette e rispettate. L’assistente intelligente non memorizza i dati degli utenti senza il loro consenso e garantisce la possibilità di controllare e gestire le proprie informazioni in modo semplice e trasparente.

Quando sarà disponibile CoPilot?

Microsoft intende integrarlo in tutta la suite di Office, quindi non solo Word, Teams e Outlook, ma anche PowerPoint e Excel. Per esempio lo si potrà usare per creare automaticamente una presentazione in base ai dati raccolti da un report di Teams, oppure per dettare dei comandi in Excel. Potrà essere usato per generare report o tabelle pivot.

Il tutto passerà a chatGPT-4 passando prima per un framework chiamato Microsoft Graph. Quindi quest’ultimo tradurrà le esigenze dell’utente, per convertire i comandi in prompt per chatGPT, ricevendo una risposta che è poi integrata nel documento a cui sta lavorando.

Il sistema è in fase di test su 20 clienti esterni. Sarà disponibile al mercato nei prossimi mesi, quindi per la fine dell’anno.

In conclusione

Microsoft 365 CoPilot rappresenta una svolta significativa nel mondo della produttività digitale. Grazie all’intelligenza artificiale, questo strumento migliora la qualità della scrittura e semplifica la creazione di documenti, e-mail, presentazioni e altro ancora nella suite di Office.

CoPilot si adatta allo stile di scrittura dell’utente e offre suggerimenti personalizzati, senza compromettere la privacy e la sicurezza dei dati.

Attualmente in fase di test con 20 clienti esterni, Microsoft 365 CoPilot dovrebbe essere disponibile sul mercato entro la fine dell’anno.

Leave a comment

Cosa ne pensi?