MonitorControl per gestire gli schermi esterni
MonitorControl per gestire gli schermi esterni

Di recente ho approfittato dello spazio offerto dalla mia nuova standing desk per rottamare il mio MacBook Pro del 2019 a favore di un Mac mini con Apple Silicon M1. A questo ho associato un display BenQ EW3270U da ben 32”.

Dopo aver collegato lo schermo al Mac mini, oltre a notare l’enorme superficie 4K a mia disposizione, ho scoperto una triste verità: macOS non rilevava la gestione del volume e della luminosità dalla tastiera.

Se lo schermo non lo prevede con un’app apposita, infatti, bisogna agire dal menu del display stesso e non dal sistema operativo. Una vera seccatura. Ma come mai?

A proposito di Connessioni DisplayPort e HDMI

Esistono vari metodi per collegare un monitor esterno al Mac, tra cui l’uso di un cavo HDMI o DisplayPort, che sono le opzioni più comuni. Entrambi permettono di trasmettere audio e video ad alta qualità, ma possono presentare problemi quando si tratta di controllare il volume e la luminosità del display esterno.

Impostare un monitor esterno su macOS è generalmente un processo semplice. Basta collegare il display al Mac tramite un cavo HDMI o DisplayPort e il sistema operativo dovrebbe rilevare automaticamente il nuovo schermo. Questo accade, ma non con tutte le funzioni come è capitato a me.

Fortunatamente esiste un’app che consente di risolvere questo problema. Si chiama MonitorControl.

Introduzione a MonitorControl

MonitorControl è un’applicazione gratuita e open source che permette agli utenti Mac di regolare la luminosità e il volume dei loro monitor esterni utilizzando i tasti dedicati sulla tastiera del Mac.

L’uso di quest’app è piuttosto semplice. Dopo averlo scaricato e installato, questa utility monitor, macOS aggiungerà una nuova icona nella barra superiore del sistema operativo.

Cliccando su questa icona, apparirà un pannello con i controlli on-screen per i monitor supportati, permettendovi di regolare facilmente volume e luminosità dal menu dell’app o direttamente dalla tastiera.

Le caratteristiche di MonitorControl

Tra le caratteristiche di quest’app figurano:

  • Controllo della luminosità, il volume e il contrasto del display.
  • Il collegamento l’OSD nativo per luminosità e volume.
  • Supporta più protocolli per regolare la luminosità: DDC per display esterni (luminosità, contrasto, volume), protocollo Apple nativo per display Apple e integrati, controllo della tabella Gamma per oscuramento software, controllo dell’ombra per dispositivi AirPlay, Sidecar e Display Link e altri dispositivi virtuali schermi.
  • Supporta transizioni di luminosità fluide. L’oscuramento hardware e software perfettamente combinato estende l’attenuazione oltre la luminosità minima disponibile sul display.
  • Sincronizza la luminosità dagli schermi integrati e Apple: replica le modifiche indotte dal sensore di luce ambientale e dalla touch bar su un display esterno non Apple.
  • Sincronizza tutti i display utilizzando un singolo cursore o scorciatoie da tastiera.
  • Consente la regolazione fino al nero completo.
  • Supporto per scorciatoie da tastiera personalizzate, luminosità standard e tasti multimediali sulle tastiere Apple.
  • Decine di opzioni di personalizzazione per ottimizzare il funzionamento interno dell’app per adattarla al tuo hardware e necessità.
  • Interfaccia utente semplice e discreta per integrarsi con l’estetica generale di macOS.

In conclusione

L’app funziona molto bene e ha risolto il problema della gestione del volume dell’audio e della luminosità del mio schermo BenQ direttamente dalla tastiera. Inoltre l’app è completamente gratuita ed è ottimizzata per i processori Apple Silicon.

Leave a comment

Cosa ne pensi?