Negli USA parte la sperimentazione della patente nell’iPhone

iPhone Delaware patente

L’obiettivo ufficiale di Apple è rendere obsoleto il portafogli. Tim Cook lo ha annunciato più volte nell’ambito di Apple Pay. Al momento il processo è iniziato e sta andando anche bene, ma ci sono alcuni elementi presenti nel portafogli che non si possono ancora digitalizzare, come la carta di identità e la patente.

Le autorità vogliono ancora questi elementi in forma di card di plastica, ma non nel Delaware. Questo stato degli USA, infatti, ha attivato la sperimentazione della patente digitale. Alla base c’è un’app che utilizza il sistema mDL.

Il Mobile Driver License funziona solo negli smartphone sicuri e muniti di riconoscimento facciale. Al momento, quindi, solo negli iPhone X. La sperimentazione è iniziata con 200 persone prese tra dipendenti pubblici e residenti. L’obiettivo è estenderla a 800.000 persone.

Aprendo l’app, quindi, si può accedere alla patente in versione digitale. Il processo di importazione avviene come le carte in Apple Pay, quindi in modo sicuro. Le forze dell’ordine possono effettuare i controlli mediante l’app e verificare l’identità del guidatore.

Sistemi del genere non sono nuovi. Lo stato dello Iowa attivò una sperimentazione del genere già dal 2014.

Cosa ne pensi?