Laurene Jobs compra una villa da 20 milioni di dollari

Villa Laurene Jobs

Una cosa che non sopporto dei nuovi ricchi della Silicon Valley è la sobrietà. A differenza dei ricchi degli anni ’80 e ’90, che avevano bisogno di ostentare la loro ricchezza, i nuovi miliardari vivono in case modeste, affittano i jet (non li comprano) e vanno in giro in auto di piccola cilindrata (così non inquinano).

Fortunatamente a volte abbiamo persone in grado di darci qualche soddisfazione. Laurene Jobs, vedova di Steve Jobs, ha deciso di spendere un po’ di soldi. Forte del suo patrimonio da 19,4 miliardi di dollari, di cui buona parte in azioni Disney, ha deciso di acquistare una villa da 20 milioni di dollari.

La villa è nei pressi di San Francisco e fu acquistata da Danny Rimer, socio della società di venture capital Index Ventures, nel 2013 per 12,3 milioni di dollari.

La struttura è grande 567 metri quadrati e fu costruita originariamente nel 1902. Negli anni ha ricevuto numerose ristrutturazioni, rendendo gli interni decisamente più moderni. La più recente è firmata Steven Volpe: uno dei designer di interni più ricercati della Valley.

La casa ha un garage, un camino, un giardino, una veduta sulla baia, una suite e quattro camere da letto. Non sappiamo se Laurene andrà ad abitarvi o se si tratti semplicemente di un investimento immobiliare.

Si tratta di una nuova proprietà che si aggiungono alle altre possedute dalla famiglia Jobs. Come una villa a Malibu da 44 milioni di dollari.

Cosa ne pensi?