Qualcomm vince e dovrà ricevere 31,6 milioni da Apple

Qualcomm

Vi ricordate di quella questione dei 31 milioni di $ che Qualcomm voleva da Apple? A quanto pare anche se Apple non voleva, l’azienda di chip riceverà comunque il denaro. Il tribunale di San Diego, infatti, ha stabilito che Apple deve far fronte agli accordi presi in passato.

La società deve pagare 1,4 $ in royalties per ogni dispositivo venduto che fa uso dei tre brevetti di Qualcomm. Considerando che la società ha venduto 22 milioni di iPhone con quelle tecnologie, deve 31,6 milioni di dollari.

La campagna in corso di Qualcomm sulle richieste di violazione di brevetti non è altro che un tentativo di distrazione dalle questioni più importanti che devono affrontare nelle indagini sulle loro pratiche commerciali, nella corte federale degli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Ha dichiarato un portavoce di Apple. Invece la nota comunicata da Qualcomm dichiara:

Il verdetto unanime della giuria odierna è l’ultima vittoria nel nostro contenzioso sui brevetti in tutto il mondo diretto a ritenere Apple responsabile per l’utilizzo delle nostre preziose tecnologie. Le tecnologie inventate da Qualcomm e da altri hanno permesso a Apple di entrare nel mercato e avere così tanto successo.

L’azienda dei chip qualche giorno fa è stata condannata a pagare 1 miliardo di $ in sconti non restituiti ad Apple. Entrambi i verdetti sicuramente saranno rimandati per i ricorsi di entrambi.

Cosa ne pensi?