Anche Huawei vuole vendere i modem 5G ad Apple

Apple avrà i suoi iPhone pronti per le reti 5G da quest’anno? Al momento la scommessa è sul tavolo, anche se gli esperti dichiarano che la società è in ritardo e l’iPhone 5G sarà pronto solo nel 2020. Pare che la colpa sia di Intel, che vende questi chip ad Apple, che ha fatto slittare la data di consegna dei modem.

La diffusione di questa indiscrezione ha fatto alzare le antenne di molti produttori di chip. Qualcomm, che tra l’altro è in guerra legale con Apple, si è proposta di vendere i modem 5G e ora anche Huawei si è fatta avanti.

L’azienda cinese, che ha dichiarato guerra ad Apple sul piano commerciale, ha prodotto nei suoi laboratori il chip 5G che userà nei suoi prodotti. Si chiama 5G Balong 5000 ed è un’esclusiva di Huawei. Alcuni produttori di smartphone hanno chiesto di acquistare i chip, ma l’azienda si è sempre rifiutata di venderli. Fino ad ora.

Pare che per Apple sia disposta a fare un’eccezione. Come ha comunicato ad Engadget, infatti, Huawei si apre alla vendita per Apple. Alla base di questa decisione ci sarebbe un nuovo rapporto di partnership con Apple, utile per sottrarre informazioni, ottenere grandi quantità di denaro dalla vendita dei chip e inserire i suoi modem in tutti gli iPhone.

Secondo alcune accuse dello scorso anno, la Cina userebbe il suo hardware negli smartphone (soprattutto Android) per spiare gli americani. I chip di Huawei, quindi, potrebbero contenere dell’hardware spia. Questo ha fatto bannare i suoi prodotti in tutti gli enti americani e altre nazioni, come Giappone e Nuova Zelanda.

È da escludere, quindi, che Apple accetti la proposta di Huawei di avere i suoi modem 5G.

Cosa ne pensi?