Apple brevetta lo schermo touchscreen che si usa sott’acqua

telefono sott'acqua

Avete mai provato ad usare l’iPhone sott’acqua? Lo schermo touchscreen funziona mediante il riconoscimento della conduttività del corpo, che attiva un segnale quando tocchiamo parte del mini reticolato sullo schermo. Sott’acqua questa conduttività si disperde.

Così se proviamo ad usare lo smartphone per scattare foto, visto che quasi tutti sono resistenti ai liquidi, ci troviamo a non poter usare i comandi sul display. A tal proposito Apple ha pensato ad un sistema per risolvere questo problema.

In un recente brevetto Apple ha pensato ad un sistema in grado di riconoscere le micro vibrazioni generate quando si tocca lo schermo. In questo caso non è lo schermo in se che attiva il segnale, ma questa sorta di sonar che triangola il propagarsi delle vibrazioni, comprendendo l’area dalle quali partono.

Al software non resta che attivare il comando in corrispondenza di quel punto. Apple in passato aveva già brevettato sistemi del genere, come lo schermo utilizzabile sotto la pioggia o la correzione ottica della fotocamera per le foto scattate sott’acqua.

Cosa ne pensi?