L’Europa ama Samsung, Apple al 14,1%

Qualche settimana fa abbiamo visto i dati diffusi da IDC per il mercato degli smartphone. Si tratta delle vendite in numero di unità di smartphone nel mondo, dove abbiamo visto il 10,1% di quota di mercato per gli iPhone. Secondo IDC, infatti, Apple ne ha venduti 33,8 milioni. Ma se ci volessimo soffermare al mercato europeo?

Qui arriva l’analisi di Canalys sempre per il secondo trimestre del 2019. Secondo questi dati Apple ha venduto 6,4 milioni di iPhone in Europa. Si tratta di un calo del 17% rispetto allo stesso trimestre del 2018, dove ne aveva venduti 7,7 milioni.

La quota di mercato degli iPhone cala, così, dal 17% all’attuale 14,1%. È una brutta notizia se consideriamo che meno iPhone significa anche meno app scaricate, meno giro di affari per gli sviluppatori, meno investimenti, meno servizi e così via. Apple, quindi, dovrebbe prendere seriamente in considerazione i motivi del suo calo e porvi rimedio.

L’Europa pare amare Samsung. La società sud coreana ha registrato un aumento di vendite del 20%, passando da 15,3 milioni di smartphone a 18,3 milioni di unità. La sua quota di mercato sale al 40,6% che è quasi metà di tutto il mercato.

A sorpresa cala anche Huawei, forse per colpa delle notizie riguardanti il ban americano. Le vendite degli smartphone cinesi calano del 16%, passando da 10,1 milioni di unità a 8,5 milioni. Huawei resta comunque al secondo posto con il 18,8% di mercato europeo.

In generale il settore è stabile in Europa. Dalle 45,2 milioni di smartphone del secondo trimestre del 2018, si è passato a 45,1 milioni di unità. Il modello più venduto è il Galaxy A50 (3,2 milioni di unità), seguito dal Galaxy A40 (2,2 milioni di unità), il Redmi Note 7 di Xiaomi (2 milioni di unità), il Galaxy A20e (1,9 milioni) e al quinto posto l’iPhone Xr con 1,8 milioni di unità.

Cosa ne pensi?