AirPods Studio, le cuffie sovraurali dovrebbero arrivare a breve

AirPods Studio concept
AirPods Studio concept

Vale più il brand AirPods o il brand Beats nel mondo dell’industria delle cuffie? La risposta definitiva è difficile da individuare perché Apple non condivide i dati di vendita dei singoli accessori. Considerando la stima delle unità vendute di AirPods nel 2019, che secondo Strategy Analytics sono 60 milioni di unità, possiamo affermare che il brand di Apple vale molto di più di Beats. Società rilevata per 3 miliardi di $ nel 2014.

Forse con il tempo Beats sarà dismessa completamente, per far avanzare solo AirPods. Un indizio verso questa direzione ce la dà l’ultima indiscrezione. Secondo Bloomberg, infatti, Apple sta per lanciare un paio di cuffie sovraurali con il brand AirPods.

Le AirPods Studio, quindi, si indossano come delle cuffie Beats. Vanno messe sulle orecchie e consentono di ascoltare la musica isolando l’esterno grazie ai cuscinetti. Tra le caratteristiche che queste cuffie dovrebbero avere figurano:

  • Il sensore che riconosce quando l’utente le indossa. Questi manda in pausa la riproduzione musicale quando l’utente si sfila le cuffie.
  • Il riconoscimento dell’orecchio destro e sinistro. Questo permetterebbe di indossare le cuffie in entrambi i lati. Saranno loro ad indirizzare l’audio nel modo corretto. Non ci sarà, quindi, uno speaker destro e uno sinistro prefissato.
  • La cancellazione del rumore di fondo come le AirPods Pro.
  • La presenza di speaker intercambiabili con attacco magnetico.

Il codice delle AirPods Studio sarebbe giù presente nella prima beta di iOS 14. Il prezzo stimato per la vendita è di 349 dollari. Le cuffie potrebbero arrivare a giugno, durante la WWDC 2020.

Cosa ne pensi?