Confezione

Immagine 1 di 9

Qualche tempo fa vi recensii la pellicola Doodroo per iPad. Un prodotto italiano che simula la presenza della carta sullo schermo del tablet grazie alla presenza di una superficie ruvida. Questa, a contatto con l’Apple Pencil, riproduce l’attrito che si ha sulla carta come quando si utilizza una matita vera.

Un prodotto valido, ma che lascia una sorta di effetto strano ai colori. Questo per colpa della superficie non regolare che genera l’effetto carta. In occasione del mio nuovo iPad Pro, quindi, ho deciso di cogliere la palla al balzo per provare un prodotto differente.

Ho quindi scelto la pellicola Paperlike prodotta in Germania. Si tratta di un prodotto nato tempo fa con una campagna su Kickstarter, ma che di recente è arrivata alla sua seconda generazione. A differenza della prima, la Paperlike 2 ha una superficie molto più regolare e questo evita l’effetto sui colori come la Doodroo.

Nella confezione, una semplice busta di carta, troviamo ben 2 pellicole e un doppio kit di adesivi, panni imbevuti e un panno in microfibra per pulire lo schermo. Per la procedura di installazione vi lascio al video ufficiale di istruzioni.

Installarla non è difficile. L’unico consiglio che posso darvi è di farlo in un ambiente meno polveroso possibile. A differenza dello schermo dell’iPhone, che è piccolo e gestibile facilmente, il display dell’iPad è più ampio. Questo aumenta le possibilità che la polvere vi si posi sopra, creando delle bolle difficili da eliminare.

Per quanto sia efficace lo sticker elimina polvere, e con tutta l’attenzione possibile, mi sono reso conto che alcuni granelli sono comunque sfuggiti alla pulizia e si sono applicati mentre ponevo la pellicola. Se l’effetto finale è brutto avete una seconda pellicola da applicare, oppure potrete usarla su un altro iPad.

L’effetto finale non è per nulla male. Lo schermo dell’iPad diventa opaco e questo è ottimo per evitare i riflessi della luce. A me piace molto. L’unica nota negativa di questo effetto è che se visto da un’angolazione laterale molto spinta lo schermo non diventa più leggibile.

L’effetto carta c’è, anche se meno evidente della Doodroo. Questo perchè la seconda generazione della Paperlike ha delle micro imperfezioni meno accentuate. Il suono però è evidente. Finalmente non si ha più la sensazione di scrivere su un pezzo di vetro.

Un altro aspetto positivo, oltre al fatto che protegge lo schermo del tablet da piccoli urti e graffi, è la riduzione delle ditate sullo schermo. L’effetto opaco e la qualità della plastica riduce molto l’effetto ditate.

Il mio giudizio finale sulla Paperlike è sicuramente positivo. L’effetto opaco è molto gradevole e scrivere o disegnare sullo schermo ricorda molto di più la carta. Non si ha la sensazione di scrivere su un pezzo di vetro.

Trovate la pellicola su Amazon. La confezione con due pellicole costa 34 €. Per altre informazioni c’è il sito ufficiale.

Leave a comment

Cosa ne pensi?