Apple non vuole approvare Facebook Gaming per iOS

Facebook Gaming

È ancora in corso la polemica di Basecamp contro Apple. Quest’ultima non ha accettato la sua nuova app Hey.com nell’App Store, perchè la società si rifiuta di pagare le commissioni sugli abbonamenti In App.

Questo episodio sembra essere un tentativo di Apple di punirne uno per mandare un messaggio a tutti gli altri: se l’App Store ti fa vendere gli abbonamenti devi corrispondere una commissione. La società se l’è presa con Hey perchè è troppo piccola per danneggiarla?

Questo potrebbe far sospettare che l’azienda punisca le software house piccole e chiuda un occhio con i colossi come Facebook e Google. In realtà non è così. Come racconta il New York Times, infatti, anche a Facebook è riservato un trattamento simile.

La società di Cupertino non vuole approvare Facebook Gaming. Quest’app, disponibile per Android, è una piattaforma dove si può giocare in mobilità e, soprattutto, effettuare lo streaming mentre si gioca. In pratica è un’app per gamer che vuole fare concorrenza ad altri servizi simili come Twitch.

Come racconte una fonte anonima in Facebook, Apple ha rigettato Facebook Gaming per ben 5 volte. I motivi non sono stati rivelati, quindi non sappiamo se l’app in realtà non rispetta delle norme precise. I malpensanti dichiarano che l’app faccia concorrenza ad Apple Arcade e per questo Apple non vuole approvarla.

La società è nell’occhio del ciclone da un po’ di tempo per l’App Store. La Commissione Europea sta investigando ufficialmente per sapere se le norme dell’App Store rispettino la concorrenza del mercato oppure se Apple sta applicando norme che ledono l’equilibrio.

Un verdetto in tal senso sarà un bene per tutti. Aiuterà a fare chiarezza se l’operato della Mela sta andando nella giusta direzione o c’è bisogno di un cambiamento delle regole.

Cosa ne pensi?