Apple Card
Apple Card

L’Apple Card è la carta di credito di Apple. Realizzata in metallo, si gestisce direttamente dall’iPhone dove è possibile avere anche la gestione del budget, chiedere del credito con il sistema revolving, pagare i prodotti Apple a rate a tasso zero e ricevere un cash back del 2% per gli acquisti online e dell’1% nei negozi fisici.

Tutto molto bello, ma quando arriverà in Italia? Al momento Apple Card è disponibile solo negli Stati Uniti grazie alla banca Goldman Sachs.

Un’indiscrezione di qualche settimana fa diceva che l’Italia è nell’elenco dei paesi dove arriverà presto. Si dice entro quest’anno o al massimo per gli inizi del 2021. Ad avvalorare questa ipotesi ci sarebbe la testimonianza di una fonte presso una banca australiana, raccolta da Macrumors.

La fonte dice che Apple stia lavorando per portare l’Apple Card in molti paesi entro quest’anno. La novità dovrebbe essere annunciata con l’arrivo di iOS 14.1 o iOS 14.2. In caso di ritardi si arriverà con iOS 14.3 agli inizi del 2021.

La società di Cupertino starebbe assumendo anche dei product manager per curare la diffusione di questo sistema di pagamenti e per stringere accordi con altre banche.

Nel codice di iOS 14 beta 8, inoltre, si fa riferimento alla privacy con la legge GDPR per l’Apple Card. Come sappiamo questo regolamento è europeo, quindi se Apple lo sta applicando all’Apple Card potrebbe essere segno che la carta di credito arriverà presto in Europa.

L’Apple Card in Italia sarà annunciata durante l’evento del prossimo 15 settembre? Non resta che seguirlo per scoprirlo.

Join the Conversation

3 Comments

  1. Come no…. secondo me arriverà assieme ad Apple Pay Cash che da quando é stato lanciato in America si dice che sia imminente anche in Italia…. come Siri per la Apple TV o come HomePod….

    1. La cosa strana è che diversi mesi fa Apple Pay Cash appariva a qualcuno e in italiano, poi è scomparso di nuovo

      1. Perché secondo me loro per proteggere (giustamente) i loro marchi, prodotti devono per forza registrarli tutti nelle varie nazioni, ma poi il fatto che siano registrati non vuol dire che arriveranno in tempi brevi, basta vedere con Apple Pay normale, la pagina in Italiano se non mi sbaglio era online 1 anno o due prima che poi arrivasse il servizio. Il fatto del COVID può aiutare l’arrivo di apple pay cash o apple card in altri paesi, visto che la possibilità di pagare/mandare soldi senza contatto è aumentata molto, ma penso purtroppo che ci vorrà ancora molto prima che arrivi qualcosa qua in Italia. Senza guardare Apple basta guardare i nostri operatori telefonici, ci sono in giro molti apple watch e altri wearables o prodotti che necessitano di eSim ma tutto tace, TIM le ha solo per telefoni, Vodafone solo per Apple Watch (però bisogna essere anche clienti con telefono), WIND con telefono e sembra che VeryMobile le avrà solo con i telefoni, mentre Iliad che dovrebbe fare la Rivoluzione se ne sta ferma… Quindi la volontà in Italia di migliorare i servizi per quanto riguarda tutti: operatori telefoni, servizi e altri sembra alta, ma è mooooolto bassa…

Leave a comment

Cosa ne pensi?