Apple Watch serie 6 smontato da iFixIt
Apple Watch serie 6 smontato da iFixIt

In queste ore molte persone stanno ricevendo l’Apple Watch serie 6 ordinato qualche giorno fa. L’ultima generazione di smartwatch di Apple che apporta, tra le varie novità, un sensore di rilevamento di ossigeno nel sangue, schermo più luminoso e un processore veloce il 20% in più rispetto a quello precedente.

Ma quali sono le differenze dall’interno? iFixIt ha realizzato, come da tradizione, lo smontaggio del dispositivo. L’obiettivo è comprendere quanto sia semplice o difficile ripararlo. Cosa hanno scoperto facendolo a pezzi?

La prima novità è nell’apertura del dispositivo. Pare che l’assenza del Force Touch abbia semplificato l’assemblaggio, quindi aprirlo è più semplice. La batteria è del 3,5% più capiente nel modello da 40 mm e 8,5% più capiente in quello da 44 mm.

Il Taptic Engine è leggermente più grande. Il processore S6, come da tradizione negli Apple Watch, è integrato in un blocco unico chiamato SIP (System in Package), contenente anche le altri componenti della scheda logica come memoria RAM e storage.

In generale il giudizio di riparabilità di iFixIt ha avuto voto 6. Lo schermo si può riparare in caso di rotture. Anche la batteria potrebbe essere riparata. I componenti come memoria e processore, essendo nel blocco SIP, sono impossibili da cambiare.

Se avete intenzione di ordinarlo trovate l’Apple Watch serie 6 su Amazon. Attenzione se ordinate il modello con cinturino Solo Loop. Se sbagliate la misura del cinturino dovrete rimandare tutto l’orologio indietro, con la conseguente attesa di una nuova unità.

Leave a comment

Cosa ne pensi?