Bob Mansfield, ex responsabile Apple Car
Bob Mansfield, ex responsabile Apple Car

Bob Mansfield è un veterano in Apple. Entrò nel 1999 diventando il vice presidente dell’hardware. Successivamente, nel 2012, andò via da Apple e fu sostituito da Dan Riccio. Poi vi rientrò nel 2016 per seguire il progetto dell’Apple Car: l’auto elettrica di Apple che attualmente sembra essere diventato un progetto per il sistema operativo dell’auto.

Ora è andato di nuovo via. Bloomberg, infatti, riporta l’uscita di Bob dal progetto. È probabile che la sua uscita sia dovuta proprio per il cambio di obiettivo del Project Titan. Realizzare una vera e propria automobile in marchio Apple al momento sembra un obiettivo troppo grande e distante dal core business della società.

La società di Cupertino avrebbe scelto di occuparsi del sistema di info entertainment di bordo, compreso l’uso dei caschi per la realtà virtuale, la guida autonoma e tutto ciò che è di software nell’auto.

Questo spiega anche perché il progetto sia entrato sotto il cappello di John Giannandrea, capo dell’intelligenza artificiale e machine learning della società.

Il progetto dell’Apple Car partì nel 2014. Negli anni la società ha attivato una serie di iniziative nel settore, compresa la raccolta di dati su alcune auto fatte circolare in California. Al momento non c’è nessuna data su una possibile presentazione di qualcosa di commercializzabile.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?