Apple Glass

Apple è nel settore degli smartphone con gli iPhone, in quello dei tablet con gli iPad, in quello dei computer con i Mac, nel settore audio con le AirPods e HomePod e nel settore degli smartwatch con l’Apple Watch.

Nel 2022, dichiara Bloomberg, ci sarà anche il debutto nel settore degli occhiali per la realtà aumentata. Gli Apple Glass, di cui abbiamo parlato abbondantemente in passato, sono in fase di realizzazione.

Secondo Gurman la società ha lavorato a centinaia di versioni e soluzioni. Il risultato è qualcosa di diverso dai classici caschi per la realtà virtuale come l’Oculus. Sarà un prodotto considerabile nuovo, capace di puntare a una nuova nicchia di mercato.

Il prezzo dovrebbe essere compreso tra i 300 e i 900 dollari. Essendo un prodotto di nicchia, un po’ come gli HomePod, pare che l’azienda si aspetta di vendere nel primo anno non più di 180.000 unità, per poi aumentarle con l’evoluzioni degli anni seguenti.

Alcuni prototipi, conosciuti con il nome in codice N301 e N421, utilizzano un SoC proprietario di Apple che pare sia anche più potente degli M1. I clienti potranno ordinare la loro unità di occhiali e inserire lenti graduate. Questo lascia comprendere che gli occhiali avranno dimensioni ridotte.

Il prototipo in uso ha una fotocamera esterna, ma poi sarà integrata. La società sta provando un nuovo sistema operativo in grado di consentire all’utente di muovere gli elementi con le mani, compresa la scrittura di testo.

Purtroppo l’emergenza COVID ha rallentato lo sviluppo del dispositivo. Quindi potrebbe arrivare per il 2022 o il 2023.

Join the Conversation

1 Comment

  1. Ma l’articolo che citate parla di visori di realtà virtuale.. non di realtà aumentata.. che dovrebbero arrivare prima…

Leave a comment

Cosa ne pensi?