Epic Games

Ci sono alcuni comportamenti che possono dare adito a interpretazioni. A volte vengono messi in atto proprio per creare la possibilità di interpretare all’occorrenza. Uno di questi è quello del finto tonto. Si fa finta di essere stupiti quando si fa qualcosa di stupido.

Il protagonista di questo episodio è Epic Games, nota azienda di videogame che ha come best hit il gioco Fortnite. L’azienda ha utilizzato questo gioco per fare guerra ad Apple. Ufficialmente per permettere di vendere V-Bucks nel sito di Epic Games per non pagare le commissioni ad Apple.

Ma visto che il giudice aveva dato via libera alla modifica condannando Apple a consentire l’integrazione di sistemi di pagamenti di terzi e Epic Games ha fatto ricorso, si sospetta che in realtà ci sia dell’altro nelle reali intenzione dell’azienda.

Tra queste ipotesi, con un accenno di complottismo, potrebbe esserci lo zampino di Tencent, aziende cinese, usata dal governo cinese per tentare di punire gli Stati Uniti contro il ban di WeChat voluto dal governo Trump. L’obiettivo è quindi mirare alla fine dell’App Store come unico negozio di app per iPhone, per insidiare il mercato con un negozio cinese e diffondere app filo-governative in autonomia.

A tal proposito, prima della guerra legale attivata da Epic Games, Apple fece una promessa: l’account da sviluppatore dell’azienda sarebbe stato riattivato e Fortnite riammesso nell’App Store se quest’ultima avesse accettato di seguire il regolamento del negozio di Apple come tutti gli altri.

Ora ecco la mossa da finto tonto. Tim Sweeney, CEO di Epic Games, si è mostrato stupito del fatto che Apple non ha dato seguito a riaccettare Fortnite nell’App Store, solo perché l’azienda ha fatto ricorso e riportato Apple in tribunale.

Che cosa bizzarra. Apple non ha accettato Epic Games nell’App Store solo perché questa mira a distruggere l’App Store. Chi se lo aspettava.

La società ha fatto sapere a Epic Games che non intende riattivare il loro account da sviluppatore fino a quando la causa legale non terminerà il suo corso. Questo potrebbe richiedere anche 5 anni, con altrettante perdite per Epic Games per non poter monetizzare su iOS.

Join the Conversation

2 Comments

Leave a comment

Cosa ne pensi?