L'app di AdGuard usa server russi?
AdGuard

Forse conoscete la mia posizione sugli ad-blocker in generale. Credo siano giustificati solo sui siti che ne fanno un abuso. Internet qualche decennio fa era lento, ma sicuramente più libero dai banner. Per risolvere il problema si può usare un filtro fornito da qualche app, come AdGuard. Ma di recente su questo servizio è piombata un’accusa: AdGuard usa server russi.

L’accusa è arrivata da Setapp: azienda ucraina che fornisce un abbonamento unico mensile per accedere alle licenze di centinaia di app. In pratica una sorta di Netflix del software per Mac (e anche qualcosina per iOS).

Vista l’invasione russa, Setapp ha ovviamente preso le distanze da qualsiasi software house russa. Ha anche bloccato il servizio per il popolo russo, visto che tecnicamente ha votato Putin. In una recente email inviata ai suoi clienti, infatti, si legge quanto segue.

L’accusa di Setapp

Ciao Kiro,

Ti contattiamo perchĂ© stai utilizzando AdGuard su Setapp. Questa app comunica con i server con sede in Russia e, in risposta all’invasione russa dell’Ucraina, la escludiamo dall’elenco delle nostre app. A partire da oggi, l’app non farĂ  piĂą parte della raccolta Setapp.

Aggiungeremo un sostituto adatto nel prossimo futuro! Si prega di rimanere sintonizzati.

Purtroppo non sappiamo per quanto tempo l’app rimarrĂ  funzionante per gli utenti che l’hanno giĂ  installata. Lo sviluppatore può bloccare l’accesso in qualsiasi momento.

Hai ricevuto questa email perchĂ© stai utilizzando l’app AdGuard su Setapp.

In effetti ho usato AdGuard per diversi mesi, perché è un filtro completo. Oltre a bloccare la pubblicità molesta, blocca anche i siti di phishing e quelli contenenti malware. A volte non si sa se il link sul quale si clicca nelle email, sia reale o falso. Quindi offre una garanzia in più.

L'email inviata da Setapp in merito AdGuard
L’email inviata da Setapp in merito AdGuard

Inoltre come filtro DNS funziona anche nelle app. Molto utile per esempio se si naviga in Facebook, dove le pagine presenti in quel particolare social network sono di solito piene di pubblicitĂ .

Ma cosa c’è di vero nell’accusa di Setapp?

AdGuard e la Russia

AdGuard è stata fondata a Mosca nel 2009. Nel 2014 la sua sede è stata spostata a Cipro. Molto probabilmente per i vantaggi fiscali dati alle aziende tecnologiche sull’isola. C’è da dire che è un progetto open-source. Tutti possono ispezionarne il codice su GitHub.

L’accusa specifica di Setapp è che abbia server in Russia. Un’accusa che di recente è stata sconfessata da AdGuard in un post nel loro sito. Qui si legge quanto segue.

La risposta di AdGuard a Setapp

Innanzitutto, l’affermazione originale di SetApp non è vera. I server AdGuard si trovano a Francoforte, in Germania, e le app non comunicano con nessun server in Russia. Questa è stata una decisione deliberata di mantenere i nostri server (così come la societĂ  stessa) in una giurisdizione diversa.

Anche tra i server DNS AdGuard, che dovrebbero trovarsi in tutto il mondo, non ne abbiamo in Russia. Con lo sviluppo delle cose, presto potremmo non avere nemmeno un ufficio lì o ne avremo uno considerevolmente più piccolo. Per ribadire:

  1. Le app AdGuard non si connettono a nessun server in Russia.
  2. AdGuard DNS non ha server in Russia.
  3. Anche AdGuard VPN non ha server in Russia.

Quello che si dice sia a Mosca in realtà usa alcuni indirizzi IP magici per presentarsi così, ma in realtà si trova nei Paesi Bassi. In secondo luogo, non perdoniamo quello che sta succedendo in Ucraina e abbiamo espresso la nostra opinione in merito in precedenza.

Filtri di manutenzione, membri del team di supporto, QA, sviluppatori: la guerra ha cambiato la vita di molte persone che sono molto importante per AdGuard come azienda e per noi personalmente. Il nostro unico desiderio è che si fermi il prima possibile.

Una risposta abbastanza chiara. Ma cosa avevano detto in AdGuard all’indomani dell’invasione Ucraina? La risposta la si trova nel canale di AdGuard su Reddit.

Noi di AdGuard siamo profondamente preoccupati per il conflitto in Ucraina. Alcuni membri del nostro team sono in Ucraina in questo momento. Altri hanno amici e parenti lì. Preghiamo per la sicurezza di tutti e speriamo che la guerra finisca presto.

Il conflitto, purtroppo, influenzerĂ  anche la qualitĂ  del nostro lavoro. Il nostro team di supporto di prima linea risiede principalmente in Ucraina e ci saranno ritardi significativi con le risposte. Anche i filtri AdGuard potrebbero richiedere piĂą tempo del solito per l’aggiornamento. Speriamo di trovare la vostra comprensione. NoToWar.

Direi anche questa risposta abbastanza chiara. Se fosse stata un’azienda russa o filogovernativa russa, non avrebbero preso posizioni contro la guerra.

Quindi la societĂ  ha un ufficio a Mosca, ma i server non sono a Mosca. Almeno non quelli che servono i clienti europei, i cui server sono a Francoforte.

La contro risposta di Setapp

L’azienda ucraina mira però alla prudenza. Dopo il chiarimento di AdGuard ha pubblicato una serie di tweet di contro risposta:

Si prega di controllare i seguenti messaggi:

  1. Il nostro team di sicurezza ha svolto un’indagine e sappiamo che AdGuard comunica con i server situati nel territorio della Federazione Russa.
  2. Nell’attuale situazione di guerra, non può essere assicurata alcuna affiliazione con le societĂ  che hanno i loro uffici nel territorio della Federazione Russa.
  3. Ci auguriamo che il team di AdGuard sia in grado di trasferire il proprio team e la propria infrastruttura in un’altra posizione sicura.

Dov’è la verità?

In tutto questo dove risiede la verità? Al momento non lo sappiamo. Avere degli uffici in Russia non significa essere pro-Putin. La Russia, almeno non tutta, è vittima di un regime che fa del potere conquistato a colpi di modifiche nella Costituzione, un po’ quello che vuole. Compreso inventare bugie come pretesto per invadere un paese vicino e uccidere migliaia di civili.

Usare un filtro come quello fornito da AdGuard significa sostanzialmente offrire i dati di navigazione a un privato. Anche le app che utilizziamo e gli orari nel quale lo facciamo. Fidarsi o non fidarsi? Questa è una decisione che deve essere presa da ognuno di noi singolarmente.

Leave a comment

Cosa ne pensi?