Il logo della presunta Apple Car
Il logo della presunta Apple Car

Sono anni che si sente parlare del Project Titan di Apple. Si tratta della prima auto di Apple. Un desiderio che risale ai tempi di Steve Jobs, ma che al momento non ha visto ancora nessun prodotto in commercio. Le previsioni iniziali davano l’Apple Car pronta per il 2022, quindi quest’anno.

In realtà è molto probabile che dovremo attendere ancora molto. Il progetto, data la sua complessità, ha avuto una serie di blocchi importanti. Non per ultimi le varie migrazioni degli ingegneri esperti nel settore che hanno abbandonato il progetto.

Al momento non sappiamo neanche se sarà un’auto vera e propria, se sarà semplicemente un sistema operativo che le altre case automobilistiche potranno prendere in licenza e installare nelle proprie auto, oppure se si limiterà a diventare un sistema di info entertainment da integrare in un modello costruito in collaborazione con un’azienda del settore.

La società avrebbe pure potuto acquistare Tesla nel 2019, quando la società di Elon Musk era valutata in Borsa appena 35 miliardi di dollari e usarla un po’ come fece con Beats: curare la linea di prodotti attuali, ma usare le tecnologie per una propria linea.

Ma il progetto a che punto è? A quanto pare a buon punto considerando che è stata anche sviluppata un’app a uso interno. Un’app che ovviamente è trapelata su Twitter.

Uno screenshot dell'app Titan
Uno screenshot dell’app Titan

L’app si chiama Titan, come il progetto stesso. Per non renderla disponibile per tutti è stato utilizzato un profilo aziendale, in questo modo l’app diventi disponibile solo al gruppo interno di Apple.

Nello screenshot trapelato si legge che la persona del team che ha l’app possiede l’abilitazione a due elementi: FleetView e FleetComm. Dovrebbero essere i componenti che rendono possibile il dialogo con l’hardware dell’Apple Car.

Negli assets dell’app c’è anche l’icona dell’Apple Car. Si tratta di un’immagine stilizzata che molto probabilmente non riprende il design finale dell’auto. La visione stilizzata è l’auto dall’alto. Assomiglia un po’ a una Mini Cooper vista in quel modo.

Il logo dell'Apple Car
Il logo dell’Apple Car

Lo stesso account di Twitter che ha condiviso queste immagini ha mostrato anche altri elementi. Per esempio al momento per sbloccare un’auto bisogna passare il badge di Apple sul sensore installato fisicamente. Questo genera un token che consente l’associazione con l’automobile. Inoltre è possibile usare un terminale per digitare delle linee di comandi.

Non abbiamo altre informazioni in merito.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?