Apple perde l’appello contro VirnetX, pagherà 503 milioni di $

brevetto Siri iMessage

La questione tra Apple e VirnetX risale a prima del 2012. Quest’ultima è una società chiamata di patent trolling, vale a dire che ha in seno alcuni brevetti e guadagna dandoli in licenza o, in modo più redditizio, vincendo cause contro i colossi del settore.

Nel 2012 questa società vince una causa contro Apple per una serie di brevetti utilizzati per iMessage e FaceTime. Il giudice della Corte del Texas stabilì il pagamento di 368,2 milioni di dollari da parte di Apple.

Apple provò a far invalidare i brevetti di VirnetX senza risultato. Intanto la somma da pagare passò a 439,7 milioni di dollari, di cui 96 milioni di dollari in spese legali. Apple fece appello e oggi arriva la brutta notizia.

La Corte del Texas, infatti, ha stabilito ancora una volta che Apple ha torto, perchè quelle tecnologie usando i brevetti registrati da VirnetX. Il conto è salito ancora di più e ora la società dovrà pagare ben 502,6 milioni di dollari dopo 8 anni di battaglie legali.

Nel 2010 la stessa azienda vinse anche contro Microsoft ben 200 milioni di dollari di risarcimento.

Cosa ne pensi?