Altri brevetti per i materiali pieghevoli da usare per i dispositivi

brevetto iPhone pieghevole

Da quando Apple presentò il primo iPhone, nel 2007, il design degli smartphone in commercio hanno cambiato sempre più forma, per assomigliare alla classica tavoletta rettangolare munita di un grande schermo e priva di pulsanti. Prima o poi, però, bisognerà andare oltre questa forma.

A tal proposito moltissimi produttori di smartphone stanno lavorando alle forme del futuro. Anche Apple è a lavoro in tal senso, prevedendo un iPhone pieghevole, o addirittura arrotolabile. Gli ultimi brevetti, depositati a marzo ma approvati di recente, fanno riferimento a materiali pieghevoli.

La società immagina l’uso di un display trasparente da adattare a varie forme. Nel documento si parla in chiare lettere di display flessibili, resistenti agli urti e capaci di aderire a forme diverse, come triangoli.

Ci sono riferimenti anche all’integrazione di accelerometro e altri sensori, con circuiti stampati in grado di aderire alle nuove forme e così via. La società in passato aveva brevettato altre soluzioni, come un display curvi per iPhone, l’iPhone a libretto e sensori flessibili.

Cosa ne pensi?